MENU DI NAVIGAZIONE

Viva la Befana: tanti viaggi in Italia (e uno in Spagna) per l’Epifania 2023

vacanze durante la festa della befana

Calze piene di dolcetti o di carbone (per i bimbi più monelli) vi attendono insieme alla Befana 2023! La simpatica vecchina che arriva sulla sua scopa, la dolce e ironica amica di Babbo Natale che tutte le feste si porta via è ancora una delle festività più amate dai bambini. Con la Befana è in arrivo anche una favolosa occasione per tutta la famiglia, perché gennaio 2023 regala il primo bellissimo weekend lungo dell’anno, per viaggiare e continuare a fare festa: è l’Epifania 2023 che offre un super ponte dal venerdì 6 gennaio a domenica 8 gennaio 2023, tre giornate per approfittare di un longweekend in Italia o a poche ore di viaggio da casa.

Avete quindi deciso di partire, ma siete a corto di idee? BimboinViaggio vi suggerisce alcuni luoghi da visitare dedicati alla Befana o ai Re Magi e vi propone alcune mete italiane da non mancare il 6 gennaio, ma anche un grande classico. Se volete viaggiare in Europa scegliete la Spagna, che con il nostro paese condivide la passione per le tradizioni e i riti religiosi, accogliente e vicina, dato che bastano poche ore di volo per raggiungerla. E così la festività della Befana diventa un’occasione per conoscere luoghi stupendi e persone “magiche”, che rendono speciali i viaggi in famiglia e ancor più lunga la coda delle feste natalizie!

1. Urbania: la città della Befana

Immaginate una città dove su tutte le strade sono appese lunghe calze colorate che rendono allegra l’atmosfera… lì si producono dolci e carbone tutto l’anno, in attesa dei piccoli e grandi visitatori per il primo weekend dell’anno! Parliamo di Urbania, delizioso comune nelle Marche della provincia di Pesaro Urbino, celebre oramai in tutta Italia per il suo affetto alla simpatica vecchina col nasone, tanto che è divenuta famosa come Città della Befana.

Quest’anno torna il divertimento dal 4 al 6 gennaio 2023 in occasione della 26° edizione della Festa della Befana: è ricco il programma di eventi e laboratori, con spettacoli di strada e incontri ravvicinati proprio presso la famosa Casa della Befana (che in realtà è aperta tutto l’anno). Nella sua bizzarra abitazione, la simpatica nonnina accoglie le famiglie, mostra come si prepara il carbone nel calderone e si siede a leggere le letterine con le richieste di regali e le promesse di buoni propositi. Cos’altro vi aspetta? Oltre 1.000 calze cucite a mano e piene di dolcetti saranno distribuite ai piccoli viaggiatori, più di 100 befane animeranno le giornate per le vie del borgo e poi naso all’insù per la discesa volante dell’acrobatica Befana che percorrerà i 36 metri dal campanile cittadino e sulla sua scopa lancerà caramelle e dolci. Non perdete anche la Calza più Lunga del Mondo che dona fortuna a chi la tocca…questa opera non si ferma mai, dato che tutto l’anno le Befane del paese stanno a cucirla a turno in una vera e propria staffetta con i ferri! Info su: festadellaBefana.com

2. A Venezia per la Regata delle Befane

La Befana vien di notte, con le scarpe tutte rotte, col vestito alla romana… Voga, voga la Befana! Non siamo noi ad aver cambiato la filastrocca, ma è l’ironia dei veneti che ogni anno il 6 gennaio nella zona di Rialto, nella splendida città lagunare, si sfidano a colpi di scialli e remi! La regata competitiva, ma pur sempre goliardica,  viene organizzata dalla Reale Società Canottieri Bucintoro 1882 a.s.d: la sfida trasforma il Canal Grande in una grande festa che è davvero spettacolare da seguire, con un corteo di barche e gondole cariche di “befane veneziane”. Dove ammirarle e quale è il percorso? La visibilità è ottima da ogni riva del Canal Grande e anche se c’è folla i bambini troveranno il loro angolo per tifare in favore delle befane più brutte e veloci; la regata inizia alle 9:30 e parte davanti a Palazzo Dolfin Manin e percorre il Canal Grande in direzione San Marco fino al paleto, posto di fronte a Rio di San Polo, da dove le barche fanno ritorno verso il traguardo sotto il Ponte di Rialto.

3. Allo storico mercatino della Befana di Roma

Dopo anni di stop per il covid, a Roma torna lo storico mercatino della Befana in Piazza Navona: tutti i romani ci sono passati alla ricerca della propria calza piena di caramelle o di un giocattolo quando erano piccoli. Il 2023 segna la ripartenza anche per questo storico mercatino della capitale: ben 64 bancarelle vi attendono e le giostre hanno riacceso le luci (già dal 1 dicembre 2022)  attorno alla famosa fontana del Bernini. Commercianti e artigiani attenderanno i bambini desiderosi di zucchero filato e mele caramellate, ma anche le famiglie proponendo anche prodotti locali e opere artistiche fino alla fine di queste feste natalizie.  

4. A Milano per camminare con i Re Magi

Come Roma, anche Milano ha la sua immancabile tradizione legata al 6 gennaio ed è la processione dei Re Magi, un popolatissimo corteo in costume, con attori e figuranti che interpretano i tre sovrani carichi di doni e altri personaggi del presepe che accompagnano i turisti lungo le vie del centro: il corteo parte ogni anno dal Duomo (come a salutare la Madunina), poi a piedi si raggiunge la non lontana Basilica di Sant’Eustorgio, chiesa vicina ai Navigli, un luogo sacro e molto caro ai milanesi dato che secondo la leggenda questa chiesa ospitò proprio le tombe dei re magi, prima che fossero trasportate a Colonia!

5. A Firenze sul Treno della Befana

E se la Befana arrivasse in treno? Il 6 Gennaio 2023 torna a Firenze il Treno della Befana che celebra la sua 30° corsa! Una idea originale potrebbe essere visitare la città toscana e poi saltare sul treno per sbirciare dal finestrino i panorami invernali d’intorno su un treno d’epoca: si tratta infatti di un convoglio storico, costituito da antiche carrozze ferroviarie degli anni ’30, trainate (e riscaldate) da una locomotiva a vapore! La corsa partirà dalla stazione di Firenze Santa Maria Novella alle ore 8:50 verso San Piero a Sieve in Mugello passando per Pontassieve e risalendo tutta la Val di Sieve. Dopo la sosta a San Piero a Sieve, il treno ripartirà per Firenze, via Vaglia percorrendo la linea Faentina per poi rientrare a Santa Maria Novella alle ore 15 (per i biglietti: prolocosanpieroasieve.it/manifestazioni/treno-della-Befana.html).

6. Los Reyes Magos: tradizioni e feste spettacolari in Spagna

Ad Alcoy, cittadina che si trova a meno di 2 ore d’auto da Valencia si celebra dal 1885 ed è considerata una delle parate più antiche della Spagna: vi parliamo dell’arrivo dei Re Magi ad Alcoy, nota come la Cabalgata de los Reyes Magos, dato che i sovrani Melchiorre, Gaspare e Baldassare arrivano in città con una scenografica passeggiata a dorso dei cammelli! Prima del loro arrivo già nei giorni precedenti la città si anima e viene invasa da ragazzini vestiti da pastorelli e dai  “Burretes”, gli asinelli che portano le cassette postali, dove i bambini possono imbucare le loro lettere destinate ai Re Magi.

Il giorno clou della festa si tiene il 5 gennaio data in cui i Re Magi fanno il loro spettacolare ingresso ad Alcoy a cavallo di cammelli e carichi di doni: la processione percorre le vie della città, seguendo i “torcheros” che con le loro candele illuminano il cammino, mentre l’atmosfera è incantevole con in sottofondo le musiche natalizie e i paggi reali (“els negres”) consegnano i doni ai bambini, utilizzando anche scale di legno per salire fino al balconi e arrampicarsi sulle finestre delle case, rendendo magica e allegra la serata dell’Epifania.
Info su: https://www.spain.info/es/agenda/cabalgata-reyes-magos/

di Valentina Castellano Chiodo
Immagini: Pixabay / Sara150578 e Moondance, Tourspain.es / Juanma Bernabeu