4**** Nautilus Family Hotel

Indirizzo:
Viale Trieste, 26 | 61121, Pesaro (PU) | Italia

Offerta: PRENOTA PRIMA Estate 2021

L’estate rimane addosso, come un ricordo, come una sensazione sulla pelle e un profumo che rievoca emozioni mai dimenticate.

Mantieni viva questa suggestione e pensa subito alle prossime vacanze Estate 2021.
Anzi: prenotale ora e risparmia!

Ti aspettiamo nuovamente qua, in riva al mare di Pesaro al Nautilus Family Hotel, pronti a trasformare la tua vacanza in un’eperienza di puro benessere.

PRENOTA ENTRO IL 31/05

SCONTO 10% per soggiorni di 7 NOTTI dal 12/06 al 18/09!
*
esclusi ponti, eventi e festività.

A partire da 1.253€ in camera tripla (2 adulti + 1 bambino)

Inclusi nel prezzo:

  • Soggiorno di 7 notti da sabato a sabato
  • Colazione dolce e salata con pasticceria artigianale
  • Pranzo e cena a 3 portate, con menu a scelta e con antipasti, contorni e verdure, frutta e dessert (bevande incluse)*
  • Open Bar con soft drinks alla spina
  • Snack Time dalle 11:30 alle 12: 30
  • Tea Time dalle 16:30 alle 17:30
  • Accesso alla piscina
  • Servizio Spiaggia con 1 ombrellone, 2 lettini e teli mare (a partire dalla quarta fila)
  • Spazio giochi ben attrezzato e sicuro all’interno e all’esterno dell’hotel
  • Mini Club e intrattenimento con la mascotte Charlie
  • Biciclette gratuite

*Bevande alla spina: acqua minerale, vino locale, birra e soft drink

 

 

Pagamento/Garanzia
E’ richiesto il versamento di una caparra corrispondente al 20% del valore dell’intero soggiorno, da versare alla conferma della prenotazione. L’importo da prepagare può essere versato tramite carta di credito o bonifico bancario.

Condizioni di cancellazione
Cancellazione gratuita fino a 7 giorni dalla data di arrivo.
In caso di cancellazioni effettuate dopo tale termine o mancato arrivo, la caparra confirmatoria non è rimborsabile. In caso di partenza anticipata, viene addebitato l’intero soggiorno. Lindbergh Hotels & Resorts si riserva il diritto di annullare la prenotazione, nel caso in cui le condizioni sanitarie-socio-economiche non permettono l’erogazione dei servizi secondo le modalità chiarite nel DPCM.