MENU DI NAVIGAZIONE

Vacanza a Cagliari con i bambini tra mare, parchi e papassini 

Vacanza a Cagliari con i bambini

Trascorrere una vacanza o un weekend a Cagliari con i bambini è una scelta a dir poco azzeccata: il mare, i musei, le attività e i piatti tipici sono solo alcune delle cose che stupiranno tutta la famiglia. Cagliari è una città ricca di storia, cultura e natura, situata sulla costa sud della Sardegna.

È una destinazione popolare per le famiglie, grazie al clima mite, alle spiagge sabbiose e alle numerose attrazioni per bambini. In questo articolo, esploreremo alcune delle attività e dei luoghi da visitare che renderanno indimenticabile la tua vacanza a Cagliari con i bambini.

La famosa spiaggia del Poetto

Non solo durante l’estate: il Poetto è la la meta preferita dei cagliaritani per trascorrere una giornata all’aria aperta con una vista incredibile sul Golfo degli Angeli e il promontorio della Sella del Diavolo, che domina il porticciolo di Marina Piccola, nella costa centro-meridionale della Sardegna. Le dune di sabbia bianchissima, la vicinanza alla città, il lungomare, l’animazione offerta dai caratteristici baretti, fanno del Poetto un meta da non perdere per tutta la famiglia.

Il Museo Archeologico Nazionale di Cagliari

Questo museo ospita una collezione di reperti archeologici provenienti da tutta la  Sardegna. Qui i bambini potranno imparare a conoscere la storia dell’isola,  scoprire la vita quotidiana e le attività dei nostri antenati, ma anche come fanno gli archeologi a ricostruire la nostra storia. Nei laboratori didattici, i  bambini potranno dedicarsi alla pratica della levigatura della pietra, dalla quale deriva il nome del periodo della preistoria noto come Neolitico. I laboratori sono gratuiti e si rivolgono a tutti i bambini dai 7 ai 12 anni. La durata è di circa 1 ora e 15 minuti. Per informazioni dettagliate, potete visitare il sito ufficiale www.museoarcheocagliari.beniculturali.it/.

Visita all’Acquario di Cala Gonone

L’Acquario di Cala Gonone è un’opera di moderna architettura, ospitata in un’area di notevole interesse paesaggistico, tra ulivi secolari e rigogliosa macchia mediterranea. Il percorso espositivo, incentrato principalmente sul mar Mediterraneo, è composto da 25 vasche espositive, 300 specie marine, 450000 litri d’acqua. Dai Piranha alle stelle di mare, i bambini rimarranno incantati dalla bellezza della natura.

Non solo mare: dal 2016 l’Acquario è anche giardino zoologico ed ospita uno splendido esemplare di tartaruga Caretta caretta, rimasto cieco in seguito ad uno spiaggiamento dovuto all’ingestione di rifiuti e un’esemplare di volpe vittima di incendio boschivo. Entrambi gli animali non possono essere reintrodotti in natura e sono diventati formidabili testimoni dei danni all’ambiente provocati da alcuni comportamenti umani. Sul sito ufficiale, è possibile acquistare i biglietti online: https://www.acquariocalagonone.it/.

Il Villaggio Su Nuraxi di Barumini e il Parco della Giara

Il Villaggio preistorico Su Nuraxi di Barumini è un sito archeologico dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. I bambini potranno vedere come vivevano le persone in Sardegna migliaia di anni fa. Il villaggio è situato a pochi passi dal paese di Barumini ed ai piedi del Parco della Giara, un’incantevole distesa di verde ricca di flora e fauna. Da non perdere un’escursione con i bambini alla ricerca dei bellissimi Cavallini della Giara e di altre specie animali che popolano la zona in un’area protetta e suggestiva. Sul sito ufficiale si può prenotare la visita e scoprire tutte le caratteristiche del parco: www.parcodellagiara.it.

Il Parco Naturale Molentargius

A due passi dalla città, i bambini scopriranno un’altra meraviglia della natura: il parco Molentargius, un’oasi naturalistica nata dalla salina. I visitatori rimangono incantati dal passo elegante dei fenicotteri e da una grande varietà di animali e vegetazione da immortalare con una foto ricordo.

Il parco di Terramaini 

Terramaini è uno spazio verde che si estende per 8 ettari nella parte nord della città:  è un luogo ideale per giocare immersi nella natura, fare un bel pic-nic, passeggiare tra la vegetazione mediterranea e lo stagno dei fenicotteri che ospita altre specie come i gabbiani reali.
Nel parco sono state create quattro aree giochi riservate ai bambini, un teatro all’aperto per piccole manifestazioni, un campo di bocce, un’area attrezzata per giochi d’acqua e un’area riservata ai cani. All’interno del parco sono presenti anche punti di ristoro.

Gustare i Papassini sardi

Ci sono tanti piatti a base di pesce che meritano di essere provati, magari accompagnati da ottimi vini e dal famoso Mirto. Ma per i bambini c’è un dolce a cui non si può proprio dire di No: è il Papassinu, un dolce tradizionale cagliaritano fatto con pasta frolla unita ad uva passa, noci, mandorle, miele e scorza di limone, cotti al forno. Sono anche conosciuti come ‘pabassinas’ e si trovano tutto l’anno, anche se è un dolce tipico delle feste di Ognissanti e Natale. 

In conclusione, Cagliari è una città ideale per un weekend o una vacanza in famiglia: il mare, i parchi, i musei e le tante attività riempiranno i giorni e soprattutto il cuore dei bambini, in ogni stagione dell’anno. E per riempire il pancino, tra le tante prelibatezze sarde, non si può rinunciare ad un bel Papassino.

Marco Embcke
Immagini: Unsplash