MENU DI NAVIGAZIONE

10 attrazioni da non perdere a Valencia con i bambini

Andare a Valencia con i bambini

Avete mai pensato di andare a Valencia con i bambini e trascorrere una vacanza da sogno in questa perla della Spagna? Grazie al suo clima mite, Valencia è una destinazione che offre un’infinità di attrazioni per grandi e piccini. Una città ideale per una vacanza in famiglia, dove i bambini potranno divertirsi, imparare tante cose nuove e gustare prelibatezze spagnole.

1) Valencia Capitale Verde Europea del 2024

A proposito di cultura, quest’anno Valencia è stata eletta Capitale Verde Europea del 2024 per il grande impegno dedicato alla sostenibilità. Ma soprattutto per il grande verde che circonda la città: grandi giardini e ampi spazi verdi dove passeggiare e giocare con i bambini: quasi cinque milioni di metri quadrati di zone green!

A cominciare dai Giardini del Turia, un impressionante percorso di nove chilometri di giardini, spazi sportivi e svago che attraversa la città proprio dove un tempo scorreva il fiume Turia. Oppure il parco Centrale, nel cuore della città. Fuori da Valencia, da non perdere una giornata spensierata al parco naturale dell’Albufera, un’autentica oasi dove esplorare i diversi ecosistemi in percorsi a piedi o in bicicletta, o rilassarsi con un giro in barca.

2) L’Oceanogràfic di Valencia: l’Acquario più grande d’Europa

Situato nel complesso architettonico avanguardista della Città delle Arti e delle Scienze, l’Oceanogràfic riproduce i più importanti ecosistemi marini esistiti in 200 milioni di anni. Volete attraversare con i bambini il tunnel sottomarino più lungo d’Europa? Qui farete un percorso da brividi tra squali giganti e beluga, tartarughe di ogni specie e pesci di colori così fantastici che vanno oltre la nostra immaginazione. E’ inoltre possibile pranzare all’interno in un ristorante a dir poco scenografico. Sul sito ufficiale è possibile acquistare biglietti online e trovare informazioni in lingua italiana: www.oceanografic.org/it/.

3) Un giro con i bambini al Parco Gulliver

Dedicato al personaggio Gulliver, in questo parco giochi i bambini potranno arrampicarsi sui suoi giganti piedi e divertirsi in una varietà di giostre e giochi. L’ingresso è gratuito: arrivati al parco, le famiglie troveranno un enorme  figura di Gulliver sdraiata a terra (lunga circa 70 metri e alta 9). Il gigante caduto è pieno di scale e rampe per salire e scendere, veloci scivoli e divertenti corde per arrampicarsi tutto il giorno e fare un bel pic-nic.

4) Il Bioparc di Valencia

100.000 metri quadri di natura selvaggia: al BIOPARC di Valencia sembra di essere davvero in Africa, tra la foresta e la savana. Leopardi, leoni, coccodrilli, pantere, boa.. e poi gazzelle, struzzi, pellicani e tanto altro! I bambini rimarranno incantati da così tante specie tutte insieme, collocati nei loro habitat naturali. Al seguente link www.bioparcvalencia.es/entradas/ è possibile acquistare i biglietti e trovare tutte le informazioni in lingua italiana.

5) La Città delle Arti e della Scienza

La ‘Ciutat de les Arts i les Ciències’ è una città nella città valenciana, con oltre 350 mila metri quadri di attrazioni per grandi e piccoli visitatori. Oltre a ‘contenere’ l’Oceanogràfic, la Città delle Arti e delle Scienze propone esperienze diverse ma tutte da non perdere, tra cui:

  • L’Hemisfèric: un planetario gigante che proietta immagini cinematografiche in formato IMAX su uno schermo di quasi 900 metri quadri
  • Il Museo de las Ciencias Príncipe Felipe: un museo scientifico interattivo con una forma che ricorda vagamente lo scheletro di un enorme dinosauro.
  • Il Pont de l’Assut de l’Or: un ponte strallato il cui pilone di 125 metri di altezza è il punto più alto della città.

Tutte le informazioni dettagliate, in inglese e spagnolo, si trovano sul sito ufficiale www.cac.es.

6) La spiaggia di Malvarrosa

La lunghissima spiaggia di Malvarrosa è una delle più popolari di Valencia e si affaccia sul mare delle Baleari: qui i bambini potranno giocare sulla sabbia, fare un bel tuffo in acqua, passeggiare a piedi o in bicicletta sul lungomare pieno di negozi, ristoranti e strutture ricettive.

7) Il Mercato Centrale di Valencia

Il Mercato Centrale di Valencia è uno dei più grandi mercati al coperto d’Europa. Il mercato ospita una vasta gamma di souvenir e prodotti freschi, ma è soprattutto un’occasione di fare un giro tra i ‘valenciani’ e scoprire abitudini, gusti e folklore di una tipica località spagnola.

8) Visita al centro storico di Valencia

Il centro storico di Valencia merita di essere visitato perché ospita la famosa Cattedrale, dove all’interno c’è il Santo Graal, una coppa che secondo la tradizione è stata usata da Gesù Cristo all’ultima cena. Da non perdere inoltre una visita alla ‘Lonja de la Seda’: è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità UNESCO e rappresenta l’importanza della seta per l’economia della città.

9) Gustare Paella, Tapas e Churros al Barrio del Carmen

Il Barrio del Carmen è un quartiere storico di Valencia, che è un mix di edifici medievali, bar e ristoranti. Il quartiere è un luogo ideale per passeggiare, fare shopping e gustare la cucina valenciana, in primis la famosa Paella Valenciana, piatto più famoso di Valencia, a base di riso, carne, pesce, verdure e zafferano.

Non solo Paella: la cucina valenciana propone anche tanti altri piatti a base di pesce, come il Fideuà, l’Arroz a banda e le Clóchinas a la marinera, a base di cozze. I bambini impazziranno per le famose Tapas, da farcire a piacimento, e le Churros con chocolate, un dessert tipico spagnolo, che consiste in una sorta di ciambelle fritte, servite con cioccolato fuso.

10) Las Fallas di Valencia: la festa di primavera

A partire dall’ultima Domenica di Febbraio, Valencia si colora di giorno e di notte con Las Fallas, la festa più universale dichiarata dall’UNESCO Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità. Las Fallas celebrano l’arrivo della primavera e coincide con la celebrazione di San Giuseppe, patrono dei falegnami. Il nome si riferisce agli spettacolari monumenti scultorei di legno e cartapesta, che si collocano nelle strade e nelle piazze della città per essere ammirati prima di soccombere alle fiamme. Oltre alle Fallas grandi ci sono le Fallas Infantili, molto più piccole pensate per i bambini.

Sul sito dell’ente del turismo troverete tutti gli eventi in programma: www.visitvalencia.com/it/eventi/feste-valencia/fallas.

In conclusione, Valencia è una città che offre un’esperienza unica e indimenticabile per tutta la famiglia. Trascorrere una vacanza indimenticabile che i vostri bambini ricorderanno per sempre.

Marco Embcke
Immagini: Unsplash, Pixabay, Ufficio del Turismo di Valencia