MENU DI NAVIGAZIONE

Mamma ho preso l’aereo: 10 trucchi e consigli di Vueling per volare con i bambini

vueling viaggiare con i bambini in aereo

In vista delle vacanze di Natale, la compagnia aerea Vueling propone alcune dritte per voli più confortevoli per tutta la famiglia. La stagione delle feste ormai alle porte fa rima con famiglia, voglia di relax e, specie per i bambini, con “magia”. E dunque spazio ai viaggi verso destinazioni nuove e avventurose, magari in aereo.

Ma se per i più piccoli prendere un volo è una vera e propria scoperta, un modo per guardare il mondo dall’alto e avere la sensazione di toccare il cielo con un dito, per i genitori serve un po’ di organizzazione, tra le incombenze aeroportuali da assolvere e le esigenze dei figli da assecondare.

Per questo, Vueling, parte del gruppo IAG, ha stilato una lista dei 10 consigli da seguire per voli “family friendly”: dall’intrattenimento a bordo all’accesso prioritario, dalle pappe ai bagagli leggeri, ecco tutti i trucchi per un volo in tutta serenità.

1. Preparare al meglio il viaggio

Stilare un elenco dettagliato di tutte le cose essenziali da portare con sé è il primo passo indispensabile per affrontare al meglio il viaggio. A tal fine, Vueling propone un utile modello per non dimenticare nulla. Inoltre, è importante informarsi sui documenti di viaggio necessari e non dimenticare di inviarne una copia al proprio indirizzo e-mail per maggiore sicurezza.

2. Fare il check-in online

Per evitare lo stress delle lunghe code è meglio effettuare il check-in online prima di arrivare in aeroporto. Per i bagagli in stiva, Vueling dispone di un banco check-in riservato alle famiglie che viaggiano con la tariffa Family e di controlli di sicurezza preferenziali nei principali aeroporti in cui opera.

3. Passeggini, culle e bagagli

Indipendentemente da quanto compreso nella prenotazione, chi viaggia con un bambino (fino a 2 anni) può portare a bordo una valigia di 10 kg (55 x 40 x 20 cm) e un bagaglio aggiuntivo di massimo 5 kg per gli oggetti del bambino. Inoltre, Vueling consente la registrazione gratuita di 2 articoli aggiuntivi, tra cui passeggini e culle. Il seggiolino auto deve essere registrato come bagaglio speciale.

4. A bordo saltando la fila

Vueling supporta le famiglie anche al momento dell’imbarco, offrendo a chi ha bambini sotto ai due anni l’accesso prioritario per saltare la fila. Inoltre, per offrire una maggior comodità, la compagnia aerea consente il trasporto del passeggino fino all’imbarco, dove se ne occuperà il personale di terra. Viaggerà in stiva senza costi aggiuntivi e sarà possibile ritirarlo presso i nastri trasportatori.

5. Biberon e pappe

Altro tema caldo può essere l’alimentazione dei più piccoli durante il volo. Vueling permette ai genitori di portare nel bagaglio a mano il cibo dei propri figli, comprese l’acqua e le pappe, che possono essere riposte in contenitori da più di 100ml senza preoccuparsi del consueto limite per i liquidi. Per i piccoli che hanno già cominciato lo svezzamento, si consiglia di portare un thermos per tenere il cibo al caldo. I genitori possono anche richiedere un menù studiato appositamente per i passeggeri più piccoli.

6. Pannolini e cambi per il viaggio

Solito dubbio: meglio portare tuti i pannolini o acquistarli a destinazione? Tutto dipende dalla durata del viaggio: per un viaggio di 2-4 giorni si possono portare in valigia. Se invece si trattasse di oltre 5 giorni, sarebbe più pratico portare con sé lo stretto necessario per il viaggio e procedere poi con l’acquisto una volta giunti a destinazione. A questo proposito, gli aerei di Vueling dispongono di un’area appositamente progettata per il cambio dei bambini durante il volo.

7. Copertina per il volo

La comodità prima di tutto! Una raccomandazione per i genitori è di pensare attentamente a un abbigliamento comodo e caldo: fondamentali una copertina, calzini di ricambio e un maglioncino in modo che siano coperti e a loro agio, durante e dopo il volo.

vueling consigli per volare con i bambini

8. Pericolo noia? I passatempi utili

La fatidica domanda “Quanto manca?” prima o poi arriva. Per evitare il pericolo noia, sono più che mai necessari dei passatempi nuovi e divertenti: libri mai letti, album da colorare, musica da ascoltare e soprattutto dei giochi. Che si tratti del loro pupazzo preferito che li tenga tranquilli, della plastilina o altro, l’importante è che non si rischi di dare fastidio agli altri passeggeri. Per questo motivo, sono consigliate le cuffie per l’utilizzo di un tablet o per la musica.

9. Occhio alle orecchie

Un’ottima soluzione per compensare le variazioni di pressione all’interno della cabina può essere quella di tenere a portata di mano un ciuccio o un biberon per aiutare i più piccoli a distrarsi durante le fasi cruciali di decollo e discesa prima dell’atterraggio. L’equipaggio Vueling è a disposizione in caso di necessità.

10. Divertirsi e rilassarsi

E se tutti questi consigli sono sicuramente utili e sensati, a questi si aggiunge forse il più importante: divertirsi e rilassarsi. Il viaggio in famiglia deve essere un’opportunità per staccare la spina dalla routine per trascorrere tempo di assoluta qualità con i propri cari.

Per maggiori informazioni, sul sito di Vueling è disponibile una guida dettagliata sui viaggi con neonati e bambini.

Immagini: Vueling

 

Altri consigli di viaggio: