MENU DI NAVIGAZIONE

Avventure invernali in Germania: 5 esperienze per bambini tra mercatini di Natale, parchi divertimento e altre attività incantevoli

Avventure invernali in Germania: 5 esperienze per bambini

Benvenuti nel cuore dell’inverno tedesco, dove la magia dei mercatini di Natale si mescola con l’entusiasmo dei bambini, creando un’atmosfera incantata in cui esplorare e divertirsi. In questo articolo vi guideremo attraverso 5 avventure invernali in Germania, 5 esperienze per bambini in un viaggio indimenticabile tra le splendide città tedesche, alla scoperta di tante attività irresistibili da fare con i più piccoli.Dai mercatini di Natale scintillanti ai parchi divertimento pieni di avventure, dai ponti sospesi ai musei fino ai siti Unesco, esploreremo il meglio che la Germania ha da offrire durante la stagione invernale. Preparatevi per un’esperienza indimenticabile, tra risate, dolci tradizionali e tanto divertimento in famiglia!

In inverno l’Europa-Park si trasforma in un paese delle meraviglie

In questa stagione il parco divertimenti Europa-Park si veste di un magico manto invernale e apre le porte dal 02 dicembre 2023 al 07 gennaio 2024 (esclusi il 24/25 dicembre) per il periodo più suggestivo dell’anno. Le 16 aree tematiche europee si trasformano in tanti “paesi delle meraviglie” invernali e i sentieri del parco sono costeggiati da 3.000 abeti innevati. Il clou del programma di spettacoli quotidiano è la parata giornaliera con splendidi costumi e carri luccicanti dall’alto dei quali Ed Euromaus e i suoi amici salutano gli ospiti più piccoli.

Oltre all’Europa-Park, anche il mondo acquatico di Rulantica, aperto tutto l’anno, accoglie i visitatori con l’attrazione “Vikingløp”, lo scivolo più grande d’Europa. Inoltre, numerose attrazioni acquatiche promettono una giornata ricca di emozioni per tutta la famiglia. Mentre “Hyggedal” è l’oasi di tranqu illità perfetta per chi desidera riposare e rilassarsi durante la stagione fredda.

Winter Deutschland Allgemein

Chi vuole sorprendere i propri cari a Natale con un’esperienza esclusiva per tutti i sensi non può perdersi il nuovo ristorante fine dining Eatrenalin che apre nuove dimensioni dell’arte culinaria. Il ristorante di alta cucina è un’autentica esperienza che coinvolge tutti i sensi

Anche la cena-spettacolo dell’Europa-Park, dal 17 novembre 2023 al 17 febbraio 2024, offre tutto ciò che amano i buongustai. Un fantastico menu di 4 portate creato dallo chef Peter Hagen-Wiest, 2 stelle Michelin, un programma di spettacoli di altissimo livello e un ambiente glamour assicurano una serata indimenticabile!

Dopo una giornata ricca di straordinari e memorabili momenti, i sei hotel a tema del parco a 4 stelle (superior), e il rustico Camp Resort offrono come vivere ore da sogno e trascorre incantevoli momenti di relax per il corpo e per l’anima nelle ampie aree benessere e spa.

Per maggiori informazioni: https://www.europapark.de/it

I mercatini di Natale nella regione di Stoccarda

Durante il periodo dell’Avvento, la regione di Stoccarda si illumina di splendore prenatalizio. Quasi 300 suggestivi mercatini natalizi nelle città e nei comuni intorno alla capitale del Baden-Württemberg invitano i visitatori a vivere intensamente l’atmosfera natalizia.

Stoccarda, oltre a ospitare il Mercatino di Natale con le sue ambientazioni magiche e suggestive tra le 200 bancarelle del mercato, accoglie anche l’evento “Le luci brillanti di Stoccarda”: sculture luminose alte fino a otto metri sulla piazza Schlossplatz rappresentano otto luoghi di interesse turistico della città che prendono vita al calar della notte creando uno straordinario spettacolo di luci e suoni. A contribuire alla splendida atmosfera natalizia sono i 110 alberi illuminati nella più lunga via dello shopping Königstraße e le 29.000 lucine nella Schulstraße

Mercatini di Natale in Germania

Poco distante da Stoccarda si tiene a Esslingen dal 28 novembre al 21 dicembre 2023 il Mercatino di Natale e il Mercato Medievale, dove commercianti vestiti con costumi storici, vendono i loro prodotti proprio come avveniva una volta. Tintori, feltrai, fabbri e soffiatori di vetro presentano antichi manufatti, mentre trampolieri, giocolieri, mangiafuoco e menestrelli si esibiscono tra le oltre 200 bancarelle del mercatino. Il concerto di musica medievale nella cattedrale di San Paolo, la suggestiva cornice di case a graticcio e i vicoli romantici fanno di Esslingen una tappa imperdibile.

Fra gli eventi dicembrini più originali della regione vi è anche il Mercatino di Natale Barocco di Ludwigsburg (Baden-Württemberg), unico mercatino barocco della Germania con oltre 180 bancarelle abbracciate da eleganti portici, chiese e palazzi barocchi fra cascate di luci, archi, porte disegnate da migliaia di luci (23/11-22/12/2023, chiuso il 26/11). Qui, oltre a marionette e carillon fatti a mano e decorazioni per l’albero antiche e moderne, si trovano anche le specialità sveve come gli Schupfnudeln e l’Holzofendinnede. 

I mercatini delle città di Stoccarda, Esslingen e Ludwigsburg e sono raggiungibili dall’aeroporto di Stoccarda in circa 25 minuti. Per ulteriori informazioni: https://www.stuttgart-airport.com/airport-fascination/tourist-sites-in-and-around-stuttgart/

Skywalk Willingen, il ponte sospeso più lungo della Germania

Quest’estate vi avevo parlato del secondo ponte sospeso pedonale più lungo della Germania, ora vi presento il primo ponte sospeso più lungo della Germania che si trova a Willingen, in Assia. Località nota agli amanti degli sport invernali, non foss’altro per il trampolino da salto con gli sci più lungo al mondo, il “Mühlenkopfschanze“. Proprio accanto ad esso è stato inaugurato lo Skywalk Willingen che è anche il secondo ponte pedonale non supportato più lungo al mondo.

Skywalk Willingen Germania

I numeri che caratterizzano questa magnifica opera di ingegneria parlano da soli: il tratto sospeso misura la bellezza di 665 metri, per una larghezza di 1,5 metri e un peso di 170 tonnellate, ma quello che colpisce è l’altezza rispetto al terreno. 100 metri, come stare su un grattacielo di oltre 30 piani.

Lo Skywalk è costruito nel cosiddetto stile tibetano: non ha componenti o sostegni imponenti e oscilla liberamente sopra la valle. Questo garantisce una vista senza ostacoli su un panorama unico, sopra foreste verdissime e montagne scintillanti, il tutto mantenendo la natura libera da pilastri o supporti. Dopo aver attraversato i primi 100 metri, il ponte guadagna quota e offre una vista ineguagliabile, compreso il trampolino “Mühlenkopfschanze”, visto da una prospettiva completamente nuova.

Il ponte chiude al tramonto, ma per aumentare la sicurezza in ogni situazione di luce diurna, i corrimani sono illuminati: con una luce rispettosa degli insetti, in modo da non disturbare il loro habitat. Vento, luce e precipitazioni vengono costantemente monitorati: sotto la brezza alpina, il ponte oscilla in modo quasi impercettibile. Se il vento diventa troppo forte, la passerella viene chiusa.

La località di Willingen è punto di riferimento anche per gli amanti delle mountain-bike e degli sport invernali. Presto disporrà della più grande rete di parchi di sentieri d’Europa, altro elemento di attrazione per i turisti, molti dei quali provenienti dall’estero.

Per maggiori informazioni: https://skywalk-willingen.de/

A Berlino nel nuovo Museo della Germania si vive la storia con tutti i sensi 

I Germani Deutschland museum

Vivere 2000 anni di storia tedesca in modo coinvolgente tra innovazione, educazione e storia. Il “Deutschlandmuseum” è il più recente museo di Berlino ed è una combinazione unica al mondo tra un museo storico immersivo nello stile di un parco a tema.

Nell’esposizione permanente del Deutschlandmuseum, i visitatori sperimentano la storia tedesca degli ultimi 2000 anni in 4D. L’esposizione si estende su 1400 m² e presenta momenti salienti di dodici epoche della storia tedesca, utilizzando una serie di modernissime tecnologie multimediali innovative con ampi panorami in cui immergersi, un’esperienza audio e persino aromi che danno vita alle ambientazioni storiche. 

I progettisti hanno ricreato numerose aree fedeli all’originale, come ad esempio i bastioni medievali, la stanza del tipografo o la trincea. Odori, paesaggi sonori e altri stimoli percettivi sono stati integrati nel percorso per consentire ai visitatori di vivere la storia con tutti i sensi. Le assi del pavimento scricchiolanti di un castello, gli alberi ingannevolmente reali, l’odore del gas in una trincea, o una carrozza della S-Bahn trasformano il museo in un parco avventura.

Molti eventi storici hanno avuto luogo a Berlino e il Deutschlandmuseum di Leipziger Platz si trova proprio al centro dell’azione, sia passata che presente. In questo luogo storico, dove un tempo la città era divisa dal Muro di Berlino, è possibile tornare indietro di due millenni e vivere da vicino la storia tedesca, dalla Battaglia della Foresta di Teutoburgo, passando per il Medioevo, Martin Lutero e la Riforma, la Guerra dei Trent’anni, i pensatori tedeschi dell’Illuminismo, le due guerre mondiali, fino alla divisione e alla riunificazione della Germania.

Per maggiori informazioni: https://www.deutschlandmuseum.de/en/

Erfurt entra a far parte dell’UNESCO portando a 52 i siti della Germania

Dal 17 settembre il patrimonio ebraico-medievale della città tedesca orientale di Erfurt, capitale della Turingia, fa ufficialmente parte del Patrimonio Mondiale dell’Umanità. L’inclusione di Erfurt porta così il numero totale di siti Unesco in Germania a 52.

Mikwe Germania

Tra gli edifici inclusi nella nuova designazione ci sono la Vecchia Sinagoga di Erfurt, la casa in pietra, un edificio in del XIII secolo che rappresenta la vita ebraica tedesca in epoca medievale e il bagno rituale Mikveh. Una nomina di grande valore per la città di Erfurt, come destinazione culturale e turistica.

“I monumenti ebraici di Erfurt sono stati quasi dimenticati per secoli”, ha detto Maria Boehmer, presidente della commissione tedesca dell’UNESCO. “La loro riscoperta è un grande dono.” I siti del patrimonio ebraico di Erfurt hanno una lunga storia. Dopo che i pogrom del XIV secolo cacciarono gran parte della popolazione ebraica di Erfurt fuori dalla città, la Vecchia Sinagoga fu utilizzata prima come magazzino e successivamente come ristorante e sala da ballo. La sua importanza storica è stata riscoperta solo nel 1988.

La notizia della nomina di questi edifici di Erfurt arriva due anni dopo che l’UNESCO ha riconosciuto per la prima volta i siti del patrimonio culturale ebraico in Germania, i cosiddetti siti ebraici ShUM nelle città del fiume Reno di Magonza, Worms e Spira

La Turingia, conta ben cinque siti nella lista UNESCO. Il castello di Wartburg a Eisenach, simbolo della Riforma, il complesso classico di Weimar e gli edifici Bauhaus a Weimar, che abbracciano l’arco dal Medioevo all’età moderna, il Parco Nazionale Hainich, e ora Erfurt. Ognuno rappresenta un aspetto diverso della natura unica della Turingia e della diversificata eredità culturale.

Per maggiori informazioni: https://www.erfurt-tourismus.de/en/unesco

Immagini: Sarah Schmid, Skywalk Willingen, Deutschlandmuseum / Daniel Weyland, Stadtverwaltung Erfurt Norman, Europa-Park (via ufficio stampa Ente Nazionale Germanico per il Turismo)