MENU DI NAVIGAZIONE
I migliori hotel a misura di bambino selezionati, visitati e garantiti dal nostro team
Idee ed offerte speciali per vacanze in montagna formato famiglia
Family Spa Hotel Le Canne *** Ischia il tuo hotel per bambini nel Golfo di Napoli
Destinazioni mare da sogno per famiglie - bimboinviaggio.com
Vacanze in Agriturismo selezionati con mamma e papà

Carnevale di Venezia 2014

Carnevale di Venezia 2014 protagoniste la fantasia e la natura

Quest’anno il tema del carnevale è tutto incentrato sulla natura, sulle fiabe e sulla fantasia. Si tratterà di un carnevale globale in quanto ogni cultura ha, fin dalle proprie origini, attinto al patrimonio del fantastico e del fiabesco come metafora narrativa della vita. Un Carnevale dell’attualità perché il fiabesco naturalistico è il modo con cui affrontare i temi profondi del rapporto tra il genere umano e l’ambiente: i boschi, le valli, i mari, i monti, le lagune e le misteriose creature animali e vegetali che li abitano. La natura e i suoi frutti possono trovare, nel Carnevale di Venezia, una nuova attualità nei personaggi mitologici delle culture classiche, nelle ninfe e nelle Nereidi, come nelle invenzioni del moderno, delle quali la rifiorita letteratura fantastica di questi anni documenta la forte attrazione da parte del favolistico contemporaneo.
A Venezia, nel Carnevale 2014, verrà rappresentato un enorme dizionario della fantasia: ogni maschera diventerà simbolica traccia materiale di uno straordinario incontro dello spazio con il tempo, laddove in qualche luogo nella nostra storia uno o più esseri umani hanno concepito un mito e ne hanno fatto immagine e narrazione. Un dizionario del fantastico senza tempo, un’enorme mappa morfologica della creatività umana libera da costrizioni e felice di esplorare la natura con i suoi misteri. di cui dar conto con forme, suoni e attitudini, libere di viaggiare nelle teste dei nostri antenati come quelle dei nostri bambini.

Tutti conoscono l’esigenza dell’uomo di raccontare il misterioso naturalistico mediante la favola. Le culture planetarie, prima nella forma dei miti, poi in quella della natura antropizzata di cui tanta parte si trova nella tradizione favolistica mondiale, dispiegano un giacimento infinito di simboli e di caratteri intorno alla creazione e all’origine della vita, agli elementi atmosferici, agli esseri vegetali e alle creature animali.
Oriente e Occidente, Asia e Oceania, Americhe ed Europa, Africa: nel Carnevale del fiabesco si cercherà il mascheramento ispirato alle fiabe storiche della tradizione europea, alle novelle arabe e mediorientali, ai simboli votivi delle culture africane e mesoamericane, fino alle allegorie indiane, mongole e dell’antico Catay.”

Questo è quanto dichiarano gli organizzatori di questa spettacolare e nuova edizione del Carnevale che tanto piacerà ai bambini che hanno una fantasia aperta e libera e che quindi sicuramente trarranno da questa esperienza occasione di divertimento ma anche di crescita.

[Not a valid template]

I principali appuntamenti del Carnevale 2014:
Venerdì 14 febbraio: Prologo, San Valentino
Sabato 15 febbraio: Apertura Festa Veneziana con spettacolo a Cannaregio.
Domenica 16 febbraio: Corteo acqueo – Canal Grande – Cannaregio
Sabato 22 febbraio: Festa delle Marie
Domenica 23 febbraio: il Volo dell’Angelo
Sabato 1 marzo: Sfilata dei Carri a Marghera
Domenica 2 marzo: il Volo dell’Aquila e il Volo dell’Asino a Mestre
Martedì 4 marzo: Svolo del Leon, Premiazione della Maria vincitrice del Carnevale 2014
Dal 22 febbraio al 4 marzo: Concorso Maschera più bella

PIAZZA SAN MARCO
Sfilate giornaliere
Ogni giorno un gruppo di attori comici, in grado di parlare anche in più lingue, animeranno le due sfilate giornaliere, una al mattino e una al pomeriggio, in cui si sfideranno i costumi più belli, nel consueto contest della Maschera più Bella. I partecipanti verranno selezionati dal pubblico stesso presente in piazza che avrà modo di votarli e farli avanzare fino alla vittoria finale. Ogni giorno verranno premiati due vincitori, che parteciperanno direttamente alla finale della Domenica Grassa. Lo stile premiato sarà chiaramente quello dell’omaggio alla Natura Fantastica, tema che ricorrerà anche nei costumi dei comici conduttori che saranno ispirati al mondo animale e vegetale della fantasia.

Animazione, Clownerie e Teatro di strada
All’interno di ogni sfilata si esibiranno anche tre compagnie di animazione con spettacoli di teatro di strada, clownerie, musica e danza. Gli spettacoli saranno selezionati anche in base alla coerenza con il tema e avranno lo scopo di animare la piazza e coinvolgere gli spettatori. Verranno selezionati spettacoli fruibili da pubblici differenti e per una visione anche da lontano.

Animazione Musicale Lunch time
Nella fascia oraria tra le 13 e le 15 la piazza sarà animata da un intrattenimento musicale e coreografico ispirato al mondo della natura e della tradizione fantastica.

PROPOSTE CULTURALI
Letteratura, Immagine e Mitologia della natura fantastica: animali, mostri e metamorfosi.
Il tema della natura fantastica, della metamorfosi, degli esseri fantastici che fondono uomo e animale ha da sempre stimolato la fantasia dell’uomo ed è stata narrata in poesia, prosa e drammaturgia attraverso innumerevoli forme, da tantissimi autori. Quest’anno verranno realizzate e selezionate progettualità culturali che si basino su opere che affrontino queste tematiche sia in forma musicale, di messa in scena, di lettura, di coreografia, di proiezione cinematografica. Il tema della natura fantastica unifica questi spettacoli e questi contributi che al termine della manifestazione si troveranno riuniti in forma di testi o di riflessioni, in un unico prodotto editoriale.

LA FORESTA NEI CAMPI
I principali Campi della città, tradizionalmente oggetto di progetti di animazione, intrattenimento e spettacolo, verranno quest’anno tutti coordinati secondo la metafora della Natura Fantastica, attraverso la chiave della musica, del travestimento e della Foresta che Vive in una città di Pietra.
L’idea è realizzare veri allestimenti vegetali con la piantumazione (temporanea) di alberi ed altri elementi vegetali che decorino i tradizionali palchi e le strutture d’allestimento previste per le attività ricreative.
Verrà realizzato un palinsesto di attività musicali dedicate soprattutto ad un pubblico giovane e sarà possibile travestirsi, truccarsi o semplicemente indossare la maschera, dell’animale simbolico che darà il nome al campo. Avremo così il Campo del Gallo Cedrone, il Campo dell’Asino, il Campo del Lupo e quello della Volpe. Ogni campo quindi un animale che popola l’immaginaria Foresta del Carnevale.

I nostri suggerimenti: dormire e mangiare a Venezia

Hotel
.:: Hotel Al Sole 3 stelle – Venezia
.:: Pensione Accademia 3 stelle – Venezia
.:: Hotel Riviera Venezia 3 stelle superior – Venezia Lido
.:: Marea Hotels – Venezia e Venezia Lido
.:: Antony Hotel 4 stelle – Campalto (Venezia – Mestre)

Ristoranti e trattorie tipiche
.:: Fiaschetteria Toscana (cucina veneziana): Cannaregio 5719
.:: Al Bacareto: San Samuele
.:: Osteria da Rioba: Cannaregio Fondamenta della Misericordia
.:: Do Mori: Calle Do Mori, San Polo 429