MENU DI NAVIGAZIONE

A Bagno di Romagna, esiste un luogo magico, il Sentiero degli Gnomi

caccia al tesoro di bagnomo di romagna

Situato a due passi dal borgo storico del paese dell’Appennino Tosco-Romagnolo, il Sentiero degli Gnomi si snoda lungo un percorso di 2 chilometri percorribile in 45 minuti circa. Una volta varcato l’ingresso del bosco dell’Armina in cui si trova il percorso, niente sarà più come prima. Si apre un mondo incantato che porta grandi e piccoli a conoscere il meraviglioso mondo degli gnomi e le loro avventure.

Lungo il Sentiero di libero accesso regna il silenzio interrotto unicamente dal fruscio del torrente e il cinguettio degli uccellini. Percorrendolo troviamo l’ufficio postale dove imbucare le lettere agli gnomi che rispondono sempre a tutti, le casette in cui vivono e si riuniscono gli abitanti del bosco, la fonte a cui si abbeverano, la radura e le amache con i tavoli in cui è possibile assaggiare il Pic nic degli Gnomi.

E poi ancora ponticelli, sculture in pietra, statue di animali e la grande orchestra della natura: strumenti musicali installati nei tronchi degli alberi. Il Sentiero degli Gnomi è abitato da diversi personaggi: Gnomo Savio, il saggio del regno, Fata Foglina, la custode delle foglie, e i loro amici Grottino, Birignao, Lanternino, Giocondo e Pedalino. Ognuno con la sua storia e le sue caratteristiche.

Il Sentiero propone anche attività sia per grandi che per piccini, come:

  • “Scalzi e basta!” Un percorso sensoriale a piedi nudi che permette di percorrere una parte di sentiero camminando scalzi su erba, argilla, corteccia, pigne, torba, pietre, tronchi e acqua di ruscello accompagnati da una guida.
  • “Il Pic Nic degli Gnomi”, dove si ha la possibilità di mangiare ciò che mangiano gli gnomi: torte, creme e gelati.
  • “Le Cacce al Tesoro degli Gnomi”, ovvero La Caccia al Tesoro di Gnomo Savio da svolgere lungo il Sentiero La Caccia al Tesoro di Bagnomo di Romagna lungo il centro di Bagno di Romagna, a un centinaio di metri dal bosco.
  • “A spasso con la favola”, una guida lungo il Sentiero spiegherà ai più piccoli come Fata Foglina abbia dato vita a questo luogo e chiamato a sé tutti i suoi amici.

Nel periodo autunnale c’è anche il laboratorio GnomoCiok, in cui i bambini imparano cos’è il cacao, ne conoscono i semi e si divertono con la fontana del cioccolato nel dare forma alla loro tavoletta colorata, ai cioccolatini e nel riempire i bignè che si portano a casa in una box.

Durante il raffreddamento del cioccolato negli stampini, inoltre, hanno modo di cimentarsi nel laboratorio artistico Foglie Colorate per imparare una tecnica di stampa utile per decorare i loro disegni autunnali. L’attività è disponibile il sabato alle 17 e la domenica alle 11 e alle 15:30 previa prenotazione tramite messaggio Whatsapp al numero 0543 1796690. 

Maggiori informazioni sul sito www.ilsentierodeglignomi.com

Immagini: Parco degli Gnomi