MENU DI NAVIGAZIONE

A Limone Piemonte e Vernante: Pinocchio e lo spettacolo grandioso della natura

Piemonte Limone e Vernante con i bambini

Nel cuneese, bellissime fantasiose escursioni per le famiglie: a Vernante, il paese di Pinocchio e a Limone Piemonte, nelle spettacolari Alpi Marittime con lo spettacolo grandioso della natura. Come conciliare passeggiate in quota e fantasia? L’occasione ce la offre una zona del Piemonte ai confini con la Francia. Bimbi e genitori pronti alla sorpresa? Siamo in Val Vermenagna, certamente poco conosciuta tra le valle del cuneese.

Prima sorpresa  per i bambini in vacanza. Vernante è un piccolo  borgo piemontese tutto dedicato a Pinocchio. Davvero un sogno per i bimbi che hanno letto il libro di Collodi o hanno visto il film di Disney. Una bella passeggiata in famiglia porterà a scoprire tutti  i murales dedicati a Pinocchio.

Se i bambini curiosi faranno domande, ecco scoperto il motivo. A Vernante ha trascorso gli ultimi anni della sua vita Attilio Mussino, che è il più celebre illustratore del personaggio di Collodi, soprannominato, infatti, lo “zio di Pinocchio”.

Per rendere omaggio all’illustratore, nel luglio 1954, due vernantesi, Bartolomeo Cavallera e Bruno Carletto, conosciuti con il soprannome de “il Gatto e la Volpe”, decisero di far rivivere le scene del romanzo per ragazzi proprio sui muri di molte case della via principale e  delle sue traverse.

Proseguiamo la nostra vacanza in famiglia per arrivare al centro più importante della Val Vermenagna: Limone Piemonte. Bambini e genitori pronti ad altre avventure! Queste sì, davvero spettacolari! Conoscete una strada che  in cinque  ore di bicicletta porta dai 2000 metri al livello del mare?  

Questa strada esiste. È la Alta Via del Sale nelle Alpi Marittime, che, partendo dalle montagne di Limone Piemonte, arriva a Monesi in Liguria per unirsi poi alla strada che arriva a San Remo. Il punto di partenza è il famoso Chalet Le Marmotte, dedicato ai simpatici mammiferi che scorrazzano in zona, con terrazza panoramica.

Certo non è per tutti. Ma oggi, con le nuove bici supertecnologiche a pedalata assistita, si può compiere il percorso che collega i 2000 metri delle Alpi Marittime alla Riviera Ligure proprio in mezza giornata. La parte più spettacolare,  davvero incredibile e unica in questa parte d’Europa, é la vera e propria Alta Via del Sale, una  via sterrata, bianca, scavata lungo il fianco delle montagne in tornanti  vertiginosi e potenti.

È una  ex via militare dell’Ottocento che collegava i forti sabaudi  a controllo del confine francese. Oggi è divisa tra Italia e Francia, mentre i forti,  dopo la seconda guerra mondiale sono stati assegnati ai nostri “amici” di oltralpe. In realtà la strada militare coincide in  parte con una via antichissima, millenaria, scavata faticosamente a mano a scopi commerciali tra il Mar Ligure e le Alpi Marittime, che mettevano in contatto con il Piemonte e il Nord Europa.

Non a caso chiamata  “del sale”, perché era quello il prodotto più prezioso che veniva  portato sulle spalle o a dorso di mulo. Dunque un’escursione eccezionale per le famiglie in vacanza che potranno scegliere di affidarsi a una  agenzia specializzata come la Cuneoalps, per avere macchina e driver.

Infatti, anche se l’escursione è consentita fino all’autunno a piedi, in bici, in moto o in macchine idonee (previo pedaggio), sono decisamente consigliabili  le vetture  4×4. Si prenota il transito sul sito www.altaviadelsale.com

Qualche sosta nel percorso contribuisce al relax e al ristoro, come  presso il rifugio Don Barbera attrezzato anche per l’ospitalità. L’Alta Via del Sale é forse l’escursione più spettacolare che da sola vale il viaggio fino a Limone Piemonte. Ma anche Limone offre alle famiglie in vacanza tante attrazioni.

Deliziosa cittadina a 1000 metri di altezza, ultimo avamposto italiano prima del confine francese,  ha una  grande fama di centro sciistico. E così si presenta al turista che arriva per la prima volta: case in pietra e legno nel borgo storico, tetti a spiovente, una bella chiesa gotica, viuzze in salita, una corona di boschi e di abeti, un parco di sculture in legno anche educativo, che farà la felicità dei bimbi.

Inoltre, cosa che apprezzeranno le famiglie più sensibili ai temi ambientali, da anni Limone punta su altri valori che la candidano a stazione turistica esemplare. Attenzione all’ambiente, alla ecosostenibilità, alla mobilità dolce, l’hanno inserita da dieci anni nel Consorzio europeo Perle Alpine,  insieme con una serie di cittadine italiane, tedesche, austriache, slovene.

Quali i “plus” della “perla” Limone?

Mobilità garantita anche senza auto grazie alla linea ferroviaria, i Citybus & scibus (estate e inverno), la funivia per  le stupende piste della Riserva Bianca e  in estate la telecabina Bottero, (disponibile dal  2022) , deale per escursionisti e biker, la seggiovia Cabanaira con  ganci per portare le bici, il noleggio di e-Bike e MTB, i parcheggi di raccolta per lasciare la macchina a ridosso del paese, gite in autobus gratuite nella stagione estiva.

Tutte queste scelte rendono Limone un comune virtuoso e attraggono genitori e bambini in vacanza, sempre più attenti al rispetto dell’ambiente.

Da Limone poi, moltissime sono le escursioni possibili, perfette per le famiglie: tanti appuntamenti gratuiti per bambini alla scoperta della natura e dei sentieri  con una  guida ambientale, escursioni con il geologo sul  Colle di Tenda, campus di equitazione,  lezioni sci e camp estivi con attività outdoor (Limone summer camp by Scuola sci Limone).

Consigliabili le prenotazioni on line su www.limonepiemonte.it

I sognatori a occhi aperti grandi e piccoli  non perderanno  infine il “treno delle meraviglie”, luogo del cuore Fai, inserito nel 2016 dalla rivista tedesca Hörzu tra le dieci linee ferroviarie più belle del mondo. Una straordinaria opera dell’ingegno umano, che  in meno di cinquanta chilometri in linea d’aria supera un dislivello di mille metri, e da Limone porta con viadotti aerodinamici e gallerie a Breil sur Roja  in Francia.

Un percorso da fiaba con scorci su precipizi, gole a strapiombo, acque vorticose, paesini aggrappati alla roccia. Purtroppo il percorso si interrompe oggi a Breil, a seguito dell’alluvione del 2020 che ha distrutto  tanta parte degli argini e dei ponti. L’augurio è che a breve la linea possa essere ripristinata e torni a raggiungere, come  in passato,  Ventimiglia e la riviera ligure.

Consigli di viaggio

Per alloggiare a Limone: l’hotel Fiocco di neve Relais, 5 stelle S, è il top dell’ospitalità, di grande atmosfera montana: www.fioccodineverelais.com

Info turistiche: www.limoneturismo.it

Per escursioni sull’Alta Via del Sale
www.cuneoalps.it 
https://altaviadelsale.com/ita/#inline-auto911

di Franca D.Scotti
Immagini: Franca D.Scotti

Altri consigli di viaggio: