MENU DI NAVIGAZIONE

Hai perso l’orsetto del cuore? Niente paura, c’è Teddy Express

In occasione della giornata internazionale dedicata al Teddy Bear, compagno fedele di tutti i bambini, è stato avviato anche in Italia il Teddy Express, il servizio che ha lo scopo di restituire i peluche smarriti ai loro legittimi proprietari. A lanciare l’iniziata è stata Vrbo, esperto globale nel settore delle case vacanza per le famiglie.

Come funziona il servizio Teddy Express

Il Teddy Express garantisce la spedizione del proprio peluche a casa da qualsiasi proprietà presente su Vrbo, dove si è soggiornato in Europa durante l’estate 2020. Ai bambini proprietari o ai loro genitori basta contattare Vrbo via email, specificando dove hanno dimenticato il peluche per mettere in moto il servizio Teddy Express spedendo gratuitamente il prezioso peluche a casa.

La decisione di Vrbo, di attivare anche in Italia il Teddy Express, arriva dopo aver consultato i risultati della ricerca che dimostrano quanto la perdita del famoso oggetto transizionale per un bambino e la sua famiglia possa avere un impatto emotivo significativo rovinando in alcuni casi i benefici di una bella vacanza, oltre a rappresentare un danno in termini di denaro e di tempo speso nella ricerca del prezioso oggetto.

Se per il 37% dei genitori italiani il peluche rappresenta un oggetto fondamentale per cui loro figlio si senta a casa e senza il quale sarebbe smarrito, siamo spesso distratti sotto questo punto di vista perdendo almeno una volta l’orsacchiotto di nostro figlio nel 40% dei casi. A farci compagnia sul podio, troviamo il 42% dei francesi e il 47% degli spagnoli che risultano i meno attenti. Gli italiani saranno distratti sì, ma avari no! Infatti i dati dimostrano che siamo secondi solo alla Germania (22%) e disposti a spendere addirittura più di 200 euro per trovare un valido sostituto al peluche smarrito (14%).  

E siamo nuovamente secondi con il 37% dei genitori che ammette di aver perso ore di tempo nel ripercorrere a ritroso i luoghi dove si è stati alla ricerca del prezioso peluche. La perdita del peluche impatta sull’umore della famiglia che torna da una vacanza molto di più dei classici contrattempi che possono capitare in villeggiatura, il 39% dei genitori avrebbe preferito trovare brutto tempo ed il 35% beccarsi il raffreddore piuttosto di perdere l’amato orsacchiotto.

Credit immagini: Vrbo via Noesis

Altri consigli di viaggio:

Family Hotel, Campeggi, Villaggi e Residence consigliati