MENU DI NAVIGAZIONE

A casa mi diverto: giochi, scoperte e attività per bambini da fare con i genitori!

attività per bambini da fare a casa con i genitori

Le permanenza a casa opportuna in questi giorni è un’occasione per scoprire o riscoprire giochi, idee e passatempi per cui non c’è mai stato il tempo. Ma è anche un’occasione per riscoprire tante attività per bambini da fare con i genitori, trascorrere del tempo insieme, giocare e imparare qualcosa di nuovo, come:

Gli intramontabili giochi da tavolo per bambini

Forse non hanno più il seguito di una volta, ma siamo sicuri che, una volta conosciuti, i bambini ameranno i giochi da tavolo. Il bello è che favoriscono la socializzazione perché sono pensati per giocare in compagnia. E se proprio dobbiamo rimanere a casa, ecco che mamma e papà non possono sottrarsi dal mettersi alla prova.

Già, perché spesso e volentieri sono necessarie arguzia e prontezza per riuscire a vincere e destreggiarsi. L’importante è scegliere quei giochi adatti all’età dei bambini, come riportato con chiarezza sulle confezioni. Alcune idee sono

  • Memory (da 3 anni in su) in cui scoprire due carte per volta alla ricerca di quelle identiche. Ne esistono di diversi tipi e può essere realizzato anche con un semplice fai-da-te.
  • Tangram (da 4 anni in su) ovvero il gioco da tavolo di forma quadrata realizzato con figure geometriche da unire per creare forme differenti. Perfetto per stimolare la creatività.
  • Monopoly Junior versione Frozen 2 (da 5 anni in su) con le ambientazioni ispirate al cartone animato Disney e ai personaggi Elsa, Anna, Hans, Kristoff, Olaf e Sven.
  • Twister (da 6 anni su) capace di assicurare divertimento e risate in famiglia per le strane posizioni assunte. Basato sull’equilibrio e la fortuna, è un classico da riscoprire.
  • Uno versione Harry Potter (da 7 anni in su) in cui vince chi si sbarazza per primo di tutte le carte in cui sono però raffigurati i personaggi della saga: Hermione, Harry, Ron e tanti altri.

Origami che passione

Origami è semplicemente l’arte di piegare la carta. Così semplice ma anche così gratificante per bambini e per adulti. Si tratta di un’attività perfetta nei giorni di pioggia in cui bisogna rimanere a casa o per qualsiasi motivo per cui è impossibile muoversi all’aria aperta. Il primo suggerimento è di tenere conto dell’età dei bambini perché soprattutto quelli più piccoli possono avere bisogno dell’aiuto per completare i progetti.

Meglio procedere per gradi e proporre idee facili, affidarsi a qualche tutorial (su YouTube ce ne sono tantissimi), essere pazienti ovvero attendere che i bambini abbiano finito quanto chiesto prima di passare ai passaggi successivi, ricordare ai piccoli che più sono ordinate le pieghe e migliore sarà il lavoro finale. Ma soprattutto: divertirsi! Alcune idee per bambini di cui andare a caccia di tutorial?

  • Il gelato origami
  • Il granchio origami
  • Il pesce origami
  • Il segnalibro origami
  • Le barchette origami

Cucinare con i bambini!

Piccoli pasticceri pronti a creare bellissime torte? Che ghiotta occasione quella di rimanere a casa e cucinare tutti insieme. Possiamo spiegare come schiacciare le patate con la forchetta, come spremere un’arancia e magari come impastare gli gnocchi. Ci accorgeremo presto che sono tanti i bambini che adorano cucinare, soprattutto quando di mezzo ci sono golosità profumate come biscotti, ciambelloni o la pizza.

Insegniamo a cucinare ai bambini i piatti che più amano: torte, paste e tante specialità golose che divertono i genitori e magari anche i nonni e ogni altro componente della famiglia che abita sotto lo stesso tetto e vuole accompagnare i bambini in questo viaggio tra i fornelli. E siccome le belle giornate si avvicinano a grandi passi, perché non prepararsi all’estate imparando a fare il gelato? Alla fragola o al cioccolato, ognuno ha il suo gusto preferito.

Guardare un (bel) cartone animato

Ok, è impossibile rimanere in costante movimento per tutta la giornata perché anche i bambini cercano il riposo in attesa di potersi di nuovo sbizzarrire. Le nuove tecnologie mettono a disposizione una lunga lista di opportunità per vedere on demand (quando e dove si vuole) un bel cartone animato davanti al televisore di casa o allo schermo del computer.

Si tratta di un modo per farsi trasportare in altri mondi, tempi e dimensioni, senza mai doversi alzare dal divano. Tra le tante occasioni di divertimento, avventure e risate proposti dalla piattaforma web Netflix (da 7,99 euro al mese, ma con un periodo di prova gratuito di 7 giorni) segnaliamo

  • Geronimo Stilton in cui il giornalista più amato di Topazia indaga su misteri che lo portano in giro per il mondo.
  • PAW Patrol – La squadra dei cuccioli in cui sei cuccioli eroici e un ragazzino di 10 anni, amante della tecnologia, compiono rischiose missioni di salvataggio con umorismo, arguzia e fantastici veicoli.
  • PJ Masks – Super Pigiamini in cui tre bambini di sei anni vivono di giorno una vita normale e di notte si trasformano in supereroi che combattono il crimine indossando i panni dei PJ Masks.
  • Ben 10 in cui grazie a un misterioso dispositivo chiamato Omnitrix, il giovane e dispettoso Ben Tennyson si trasforma in una serie di supereroi alieni.
  • Le avventure del Gatto con gli stivali in cui il più intrepido guerriero, rubacuori e intenditore di latte tra i felini è protagonista di mille avventure in paesi esotici.


famiglia sul divano

I giochi nascosti di Google

Siamo nell’era tecnologica ed è quindi impensabile che bambini e ragazzi non impugnino lo smartphone o si mettano davanti al computer per giocare. Tra le tantissime opportunità per trascorrere un po’ di tempo con i titoli preferiti, segnaliamo una curiosità: i giochi nascosti di Google. In pochi li conoscono e in effetti sono noti come easter eggs (tradotto dall’inglese: uova di Pasqua) ovvero sorprese, scherzi e trucchi sempre diversi tra veri e propri giochi, parole che ruotano e pagine che volano. Basta ad esempio digitare nella barra di ricerca “Do a barrel roll” e cliccare su “Mi sento fortunato” e vedere quello che accade.

Oppure è possibile cimentarsi con l’intramontabile Pacman (il comando è “Google pacman”). L’esperienza di gioco è semplice ma divertente, per sfide veloci prima di dedicarsi ad altre attività. Per chi cerca un po’ di colore ecco il comando “Google rainbow”, per chi desidera musica c’è “Google guitar”, per chi vuole ancora giocare c’è “Google snake” e per chi ama viaggiare con la fantasia c’è “Google in space”.

E poi, e poi…

Sono tante altre le attività a cui dedicarsi con i bambini tra le mura domestiche. Pensiamo alla possibilità di coltivare e far crescere piantine nel cotone idrofilo. Basta prendere una ciotola, metterci del cotone e all’interno lenticchie, ceci o legumi e innaffiarla. La magia della vita della natura si compie nel giro di pochi giorni con i germogli che spuntano all’improvviso come i sorrisi di stupore dei bambini.

Giocare con il face painting è un anticipo delle vacanze estive. Sono infatti molti i Mini Club nei family hotel a proporre con successo questa attività di intrattenimento. Ogni giorno si può disegnare sul viso un animale differente e prendere sembianze sempre nuove. E vale anche la regola inversa: i figli che truccano i genitori…

Ma perché non approfittare del tempo libero per vedere insieme le fotografie dei viaggi di famiglia custodite nel cellulare o nel computer? Guardarle e riguardarle, ricordare il momento dello scatto e scegliere insieme i più belli alimenta il desiderio per il prossimo viaggio che verrà.

Photo credits: Fotolia, Pixabay/Jo Lanta, Pixabay/Rudy and Peter Skitterians

 

Altri consigli di viaggio: