MENU DI NAVIGAZIONE

Bimboinviaggio Awards 2019: Life Class intervista Chiara Rosati la direttrice del portale

Chiara Rosati Bimboinviaggio

In occasione della terza edizione dei Bimboinviaggio Awards 2019 che si è tenuta nella splendida cornice del Grand Hotel Palace di Roma. Life Class TV ha intervistato Chiara Rosati, la direttrice del portale Bimboinviaggio.com, sui temi del turismo e in particolare sulle vacanze delle famiglie e sui migliori hotel per bambini. E’ un trionfo per l’Italia che si attesta come il Paese dell’eccellenza nell’ospitalità per famiglie. Premiate nel panorama internazionale tutte strutture italiane altamente specializzate e qualificate per l’accoglienza dei bambini.Bimboinviaggio.com, leader in Italia nella selezione delle migliori strutture family friendly, ha premiato con il premio Preferred i 10 hotel, resort, villaggi e camping che nel corso del periodo settembre 2018/settembre 2019 hanno ottenuto il maggior consenso da parte delle famiglie a livello internazionale. Indicatore del consenso è il numero di richieste di preventivo pervenute alle strutture tramite la piattaforma Bimboinviaggio. Con il premio Excellent vengono premiati invece i 5 hotel che eccellono nella gamma dei servizi offerti alle famiglie.

Oltre alla premiazione degli migliori family hotel del 2019, sono stati presentati i dati dell’Osservatorio di Bimboinviaggio dai quali emerge che anche per il 2019, (1° ottobre 2018/30 settembre 2019) l’Italia rimane una delle mete preferite dalle famiglie italiane. Sono state ben 580.000 le richieste di prenotazione arrivate attraverso il portale. Le 7 Regioni più ambite dalle famiglie che seguono Bimboinviaggio sono state nell’ordine: Puglia, Toscana, Sardegna, Emilia Romagna, Trentino, Sicilia e Alto Adige; mentre tra i Paesi stranieri i 7 più richiesti sono stati: Grecia, Spagna, Francia, Austria, Croazia, Slovenia e Svizzera.

Il mare continua ad essere la meta preferita dalle famiglie per le vacanze anche se è in crescita la richiesta della montagna nei mesi estivi come pure delle città d’arte. Aumentano le richieste per camping o formule glamping e i villaggi al mare in Italia come all’estero (purché con animazione italiana). Le consultazioni via mobile risultano sempre più diffuse e nel 2019 sono state infatti il 67,5% di quelle totali.

Per quanto riguarda i servizi particolarmente apprezzati che determinano la scelta di una struttura (campeggio, villaggio, ecc.) risultano di grande importanza: l’animazione di qualità, il cibo a km zero, la natura e lo sport, la possibilità di effettuare corsi per familiarizzare o perfezionare discipline sportive, laboratori artistici e corsi di lingue. Un trend in crescita è la vacanza che preveda gite, escursioni o più in generale attività da fare insieme genitori e figli, come risultano in aumento le richieste di weekend nelle città d’arte grazie anche all’offerta museale che negli ultimi anni è stata arricchita con programmi studiati ad hoc per i bambini.

 

Altri consigli di viaggio: