MENU DI NAVIGAZIONE

Nel Piccolo Tibet per i bambini: la vacanza sulla neve a misura di famiglie è a Livigno

La stagione invernale 2020 di Livigno continua a regalare emozioni agli amanti della neve: nel Piccolo Tibet sciatori, snowboarder e freerider indossano la propria attrezzatura e scelgono quale dei 115 km di piste percorrere con gli sci. Le famiglie con bambini possono accedere agli impianti acquistando presso la cabinovia di Sitas Ski Area un ticket a un prezzo speciale con cui raggiungere le cime livignasche e godersi durante la discesa il panorama unico e innevato delle alpi italiane. 

Agli amanti del freeride, Livigno offre ben 100 km quadrati di backcountry, immense distese di neve soffice e fresca pronte per essere e solcate da sci e snowboard. Tra le località che hanno creduto in questa specialità, Livigno ha potenziato e attivato servizi ad hoc con il Progetto Freeride, unico in Italia e attivo ormai da diverse stagioni. Alla base di questo progetto c’è la preparazione e la diffusione del Bollettino Valanghe, il servizio di informazioni giornaliere sulla stabilità del manto nevoso di ogni zona di Livigno, che permette agli appassionati di freeride di scegliere l’area più adatta alla discesa di giorno in giorno.

Il Bollettino Valanghe permette ai freerider di rimanere aggiornati ogni mattina sulle condizioni locali non solo attraverso il sito, ma anche grazie alla cartellonistica e ai video esposti presso le stazioni degli impianti di risalita e attraverso l’app gratuita My Livigno.

Oltre al Bollettino Valanghe, ogni giorno è consultabile anche il Bollettino Qualità Neve, che attraverso tre diversi grafici illustrano le condizioni della neve, la qualità della sciata e l’esposizione di sassi nelle tre diverse sciabili: zone alpina, nel bosco, al di sotto del bosco, identificate da diversi colori a cui corrispondono diversi parametri, incrociando dati che prendono in considerazione l’area sciabile di Livigno da 3.000 m fino al paese.

Non solo sci, tutte le attività a Livigno

Sport invernale non significa solo sci, snowboard e freeride: durante la stagione invernale, Livigno offre anche tante opportunità di attività outdoor per sfidare se stessi e i propri limiti. Per gli amanti delle due ruote, c’è la Fat bike, mentre per chi vuole godersi la bellezza del paesaggio camminando ci sono il Nordic Walking e le ciaspole. Ecco quindi le occasioni e le strutture per l’equitazione, la discesa sulla slitta, il pattinaggio e l’arrampicata sul ghiaccio, mentre per gli amanti dell’adrenalina imperdibile è il parapendio.

Per raggiungere Livigno dall’Italia si può attraversare il Passo del Foscagno, mentre a coloro che arrivano da Svizzera, Alto Adige e Nord Europa basterà percorrere il Tunnel Munt La ScheraChiuso invece definitivamente il Passo della Forcola, che riaprirà nel giugno 2020. 

Credit Photo: Azienda di Promozione e Sviluppo Turistico Livigno

Altri consigli di viaggio: