MENU DI NAVIGAZIONE

Le Canarie, aperte tutto l’anno, sono un paradiso da visitare con i bambini

Isole Canarie per bambini
Mare color smeraldo, sabbia fine, parchi faunistici e avventure intorno al vulcano: un mix di attrazioni naturalistiche e servizi per tutta la famiglia fanno delle Isole Canarie una meta adatta a genitori e figli.Le isole Canarie sono un arcipelago composto da sette isole che si trovano nel’Oceano Atlantico al largo del Marocco e godono di uno dei climi migliori al mondo: sono considerate l’arcipelago dell’eterna primavera, perché la temperatura è mite e costante tutto l’anno sotto l’influsso positivo dei venti Alisei. Visitare le Canarie non significa soltanto fare vita di mare, ma scoprire alcuni tesori naturalistici unici al mondo, farsi sorprendere mangiando il pollo vulcanico o visitando un’oasi a dorso di cammello. L’essenza di queste isole è nelle viscere della terra e nella posizione appartata che le ha contraddistinte.

Volete sapere se una vacanza alle Canarie è per tutta la famiglia? La risposta è sì, le Canarie sono una meta adatta a chi viaggia con bambini e ragazzi: il mare è accessibile, le isole sono ben servite e ci sono molte attrazioni adatte a tutte le età. Sulle isole si trovano spiagge di sabbia fine, bagnate da acque poco profonde color smeraldo. Le Canarie si raggiungono con un volo di circa 4 ore dall’Italia verso gli scali internazionali di Tenerife, Gran Canaria, Lanzarote, Fuerteventura e anche a La Palma.

Proprio qui ci sono piscine naturali, perfette per far nuotare i ragazzi in tutta sicurezza. Alle Canarie potete fare un giro a dorso di cammello sulle pendici di un vulcano o visitare una foresta preistorica: un patrimonio naturalistico, unico al mondo. Tutto questo senza dimenticare le spiagge, si perchè le Isole Canarie sono un territorio inondato dal sole e rinfrescato dal vento costante, non per niente, sono conosciute come “le isole fortunate”. Attorno alle isole ci sono baie, calette e lunghe distese di sabbia. Ci sono angoli per tutti i gusti, da scoprire con i bambini. Ecco alcune idee per conoscere più a fondo questi luoghi fortunati.

A Fuerteventura a spasso sul cammello delle Canarie

Fuerteventura

L’Oasis Park Fuerteventura è uno dei maggiori parchi faunistici delle Isole Canarie e ha la più grande popolazione di cammelli in Europa. Sarà possibile osservare luoghi incontaminati senza fare fatica lasciandosi trasportare da questo animale incredibile, arrivato alle Isole Canarie dall’Africa nel XV secolo. Le escursioni sono di breve o lunga durata, sia all’interno sia all’esterno del parco.

A Tenerife super onde artificiali e scivoli mozzafiato al Siam Park e nel Parco Forestale come Tarzan

Uno dei parchi più popolari al mondo secondo Tripadvisor, il Siam Park, offre un’ampia varietà di giochi d’acqua, giostre acquatiche e una piscina con le onde artificiali più alte al mondo. Ci sono emozionanti e temerarie montagne russe come il Mekong Rapids, il Kinaree e il Dragon. Biglietto giornaliero: a partire da 37€ per gli adulti e da 25€ per i bambini.

Spostarsi come Tarzan sulle liane o volando lungo le zipline ai piedi del Vulcano di Tenerife El Teide: il Forestal Park Tenerife offre esperienze di avventura uniche per le famiglie. Si compone di tre percorsi differenziati in base alle difficoltà, circondati da pini canari e da un paesaggio ricco di biodiversità nell’area protetta di Las Lagunetas.

A La Palma una bella nuotata nelle piscine naturali con l’acqua di smeraldo

La Palma isole Canarie

Il Charco Azul di La Palma offre ai visitatori un modo diverso e unico di godersi il mare. Questa zona balneare – costituita da piscine naturali, formatesi tra le rocce laviche in riva al mare – è diventata uno dei migliori punti di balneazione da dove ammirare la splendida vista delle onde che si infrangono. La piscina per bambini con fondo levigato, una piccola cascata, le scale, le ringhiere, la zona prendisole, le docce e gli spogliatoi e il parcheggio ne fanno una meta popolare per le famiglie.

A Lanzarote tra whale watching con delfini e balene e i vulcani del Parco Nazionale di Timanfaya

Delfini, balene e tartarughe sono specie osservabili nelle acque intorno alle Isole Canarie e sono diversi gli operatori che propongono escursioni naturalistiche. Ai bambini piacerà tanto quanto agli adulti, e non c’è modo migliore per conoscere gli animali marini e come rispettarli se non contemplandoli nel proprio habitat naturale. A Lanzarote ci sono anche escursioni sottomarine per una meravigliosa avventura in fondo al mare.

Lanzarote isole Canarie

Ecco come far conoscere ai bambini il mondo dei vulcani: visitare il Parco Nazionale Timanfaya. Resteranno affascinati alla vista del bizzarro e unico paesaggio “marziano”: terra spaccata e rocce color rosso ferro. Le eruzioni del Timanfaya hanno ricoperto di lava un quarto di Lanzarote e ancora oggi il calore del terreno e le sostanze chimiche sulfuree lo rendono quasi privo di vita; sopravvivono alcuni piccoli cespugli e licheni.

A El Hierro immersioni e snorkeling

El Hierro isole Canarie

La Restinga è uno dei migliori punti di immersione al mondo e anche il luogo perfetto per la prima immersione del bambino in una giornata di mare tranquillo. Diversi operatori offrono tour subacquei, che possono essere personalizzati in base alle esigenze della famiglia. Lo snorkeling permette di godere della meravigliosa fauna marina e della flora e della fauna vulcanica dell’area.

A Gran Canaria del Parco del Palmitos

È possibile comprare un biglietto combinato per questo parco faunistico, che ospita la più grande riserva di farfalle d’Europa, nonché oranghi e draghi di Komodo, e per delfinario Aqualand Maspalomas, che conta tre vasche di circa 3.000 metri quadrati e una capacità di oltre quattro milioni di litri d’acqua. Sono disponibili anche biglietti separati per ogni attrazione.

Isole Canarie Dune di Maspalomas Gran Canaria

A La Gomera alla scoperta di una giungla preistorica

I bambini possono diventare esploratori nel Parco Nazionale di Garajonay: più di due terzi di questo patrimonio mondiale dell’Unesco a La Gomera sono coperti da una fitta foresta di alloro di un tipo ormai raro in Nord Africa e nell’Europa meridionale, dove ha prosperato durante il Terziario. Il paesaggio lussureggiante è alimentato da sorgenti e corsi d’acqua che scorrono su terreni vulcanici, che ricordano tutti i boschi del Jurassic Park.

Immagini: Hello Islas Canarias Ufficio del Turismo / Carlos Spottorno, Pep Ávila, Joaquín Ponce de León, Haridian Arnay, Saúl Santos, Cova del Pino, Alex Bramwell, Lex Thoonen, Ros