MENU DI NAVIGAZIONE

Slovenia: Terme Catez con i bambini tra piscine e bicicletta alla scoperta del territorio

bambini alle terme catez

Gironzolare con i bambini nel complesso di Terme Catez divertendosi nella Riviera Termale estiva e le sue piscine, attraversare i boschi e i frutteti della stupenda pianura di Brežice e Krško nella valle inferiore della Sava, lasciarsi conquistare dal fascino antico dei castelli della regione del Posavje, percorrere la strada del vino di Podgorjanci fino a giungere all’incantevole borgo medievale di Mokrice. Il tutto pedalando senza fatica, nel pieno rispetto della natura e con il piacere di un viaggio “on the road” alla portata davvero di tutti: ciclisti occasionali, anziani, famiglie con bambini o gruppi con preparazione fisica di livelli diversi.

Possibile? Certamente sì, grazie al nuovo servizio di noleggio di e-bike, e-scooter e monopattini elettrici fruibile per tutto l’anno all’interno di Terme Catez, il più grande polo termale della Slovenia, che amplia così la propria gamma di servizi all’insegna dell’ecoturismo e della scoperta delle bellezze che caratterizzano la regione del Posavje.Diversi i modelli disponibili, dalla e-bike allo scooter elettrico (utilizzabile anche da 2 persone), che garantiscono percorrenze fino a 50 chilometri, perfetti per muoversi all’interno del complesso termale di Terme Catez, ma anche per scoprire i suggestivi dintorni.

Gli itinerari

Terme Catez E-bikeBasta infatti percorrere pochi chilometri per raggiungere il pittoresco paesino di Mokrice e il suo castello medievale, che oggi ospita il lussuoso boutique hotel “Golf Hotel Grad Mokrice” e il suo rinomato ristorante: qui è possibile degustare i piatti tipici della zona e i migliori vini sloveni, custoditi nelle cantine secolari del castello. I più sportivi possono invece mettersi alla prova nel campo da golf a 18 buche che segue la naturale configurazione delle colline di Gorjanci e offre piacevoli scorci panoramici sul parco inglese e sui vicini pendii ricoperti dai vigneti.

Particolarmente piacevole è anche l’itinerario che da Terme Catez porta alla scoperta della regione della Stiria slovena, al confine con la Croazia. Il percorso si snoda tra i boschi dove nidifica il coloratissimo gruccione e le caratteristiche colline di sabbia, fino a giungere a Bizeljsko, con il suo castello tra i vigneti e le caratteristiche “repnice”, particolari cantine scavate nella sabbia. Nelle case dei vignaioli locali, presenti lungo tutto il tragitto, è possibile gustare il Cvicek, il tradizionale vino dell’amicizia, uno dei pochi vini prodotti con uva sia bianca sia nera e caratterizzato dal bassissimo grado alcolico.

Oltre a quello di Mokrice e Bizeljsko, in zona sono molti i castelli facilissimi da raggiungere con le biciclette o gli scooter elettrici, come quello di Brežice con il Museo della regione Posavje e la stupenda “Sala dei Cavalieri”, completamente affrescata.

In e-bike è anche possibile raggiungere agevolmente la vicina Kostanjevica na Krki, la cittadina più piccola di tutta la Slovenia, nonché la più antica e l’unica che sorge su un’isola fluviale.  Qui è possibile visitare l’edificio che un tempo ospitava il monastero cistercense costruito nel 1234, uno dei monumenti sloveni più significativi. La città è famosa anche per “Forma Viva”, una galleria di scultura contemporanea all’aperto, che propone opere di artisti provenienti da tutto il mondo.

Riviera termale estiva

E che cosa c’è di meglio, dopo una bella sgambata in bici, di un tuffo nelle piscine delle Terme Catez? Nella Riviera Termale Estiva ed Invernale, parco acquatico con acqua termale di oltre 12.000 metri quadri, completamente immerso nel verde, si alternano piscine con diverse grandezze e temperature (dai 26 a 36 gradi), quattro taboggan e scivoli veloci per il divertimento di grandi e piccini. Per chi invece preferisse un po’ di relax per sciogliere i muscoli, meglio approfittare di una nuotata nella piscina olimpionica o di una seduta di idromassaggio.

Questo è il parco acquatico con acqua termale più grande d’Europa, dove le famiglie che vogliono godersi qualche giorno di meritato relax all’insegna della spensieratezza avranno solo l’imbarazzo della scelta tra le svariate attività e esperienze sportive proposte dal centro termale. I più piccoli potranno divertirsi nell’area a loro dedicata con acqua alta solo 10 cm dove sorgono castelli in stile golfo dei pirati, animali giganti con giochi d’acqua e scivoli acquatici. Immedesimarsi nei corsari di fine 1.600 sarà davvero un gioco da ragazzi!

Family Hotel alle Terme Catez

Le Terme Catez offrono valide e variegate alternative di soggiorno per venire incontro a tutte le esigenze. Oltre alla classica sistemazione in albergo – per la quale si può scegliere tra l’Hotel Terme****, l’Hotel Toplice**** e l’Hotel Čatež*** – all’interno del Terme Village sorgono diverse ed originali soluzioni di pernottamento. Chi abbraccia la filosofia del turismo itinerante troverà 250 piazzole per la sosta di camper, roulotte o tende; chi invece preferisce la comodità di “casa propria” potrà godere del confort dei 90 appartamenti presenti all’interno dell’area oppure prenotare un soggiorno all’interno di una delle nuovissime casette mobili. E per gli avventurosi la scelta si sposta sulle strutture più “unconventional” del villaggio: le palafitte del Golfo dei Pirati, che galleggiano elegantemente sul laghetto artificiale completamente navigabile su canoa, oppure all’interno delle tende in stile ti-pi del Villaggio Indiano. Per chi desidera vivere una vacanza davvero indimenticabile da raccontare ad amici e familiari non resta che prenotare!

Non mancano i punti ristoro: oltre al ristorante Grill, che durante tutto l’anno serve pietanze gustose come grigliate, pizze ma anche piatti à la carte, menù del giorno e piatti take away, in estate apre il ristorante Del Capitano. La sua collocazione sulle sponde del lago unisce al piacere gastronomico un panorama meraviglioso.

Le Terme Catez rappresentano una destinazione perfetta per le famiglie che vogliono dedicarsi una vacanza senza far mancare nulla a nessun membro della famiglia.

Altri consigli di viaggio: