MENU DI NAVIGAZIONE
Giudizio universale: l'arte diventa spettacolo

Giudizio universale: l’arte diventa spettacolo. Con i bambini a vedere la Cappella Sistina in 3D

C’è innanzitutto una buona notizia per le famiglie che hanno messo in conto di partecipare allo spettacolo “Giudizio Universale. Michelangelo and the Secrets of the Sistine Chapel” in scena all’Auditorium Conciliazione di Roma, a pochi passi da Piazza San Pietro. Fino a domenica 25 novembre, i genitori usufruiscono di uno sconto fino al 20%, gli under 26 pagano 10 euro e per i bambini dai 5 ai 13 anni bastano 5 euro. Ma vale la pena? E di che si tratta? Certo, che ne vale pena perché si tratta di un viaggio nelle meraviglie della Cappella Sistina con proiezioni immersive a 270 gradi, live performance, musiche coinvolgenti, effetti scenici. Un show dal vivo per raccontare la genesi di un capolavoro della storia dell’arte e dell’umanità.

L’arte incontro lo spettacolo, famiglie a raccolta

Sono già 170.000 le persone che hanno partecipato allo spettacolo “Giudizio Universale. Michelangelo and the Secrets of the Sistine Chapel” all’Auditorium Conciliazione di Roma. Lo show racconta la nascita del capolavoro di Michelangelo. Nato con la consulenza scientifica dei Musei Vaticani, è ideato e diretto da Marco Balich, direttore artistico e produttore delle cerimonie olimpiche di Torino 2006 e Rio 2016. Se il tema musicale principale dello spettacolo è di Sting, l’attore Pierfrancesco Favino dà la voce all’artista.

Nei 60 minuti dello spettacolo, in lingua italiana o inglese, gli spettatori assistono al racconto della nascita del capolavoro di Buonarroti, dalla commissione da parte di Giulio II degli affreschi della volta della Cappella Sistina fino alla realizzazione del Giudizio Universale, commissionato da Papa Clemente VII.

Leggi tutti i dettagli sul sito Giudiziouniversale.com

Altri consigli di viaggio: