MENU DI NAVIGAZIONE
Val di Fiemme: i bambini e la magia della neve, tutto sulla stagione invernale

Val di Fiemme: i bambini e la magia della neve, tutto sulla stagione invernale

settimane bianche con i bambini in val di fiemme

Perché la Val di Fiemme è una tra le valli più belle dell’arco alpino e il suo comprensorio sciistico è così apprezzato dalle famiglie per bambini? Per lo sci alpino e lo sci nordico ai massimi livelli, per le strutture all’avanguardia, per le opportunità après-ski e per i continui eventi organizzati per i bambini. Insomma, per le tante cose da fare.

Ma anche per i numeri: 50 impianti di risalita di ultima generazione, 110 chilometri di piste da discesa, 3 snowpark attrezzati e 2 lunghe piste da slittino fanno del comprensorio sciistico della Val di Fiemme un sicuro punto di riferimento per le famiglie. O vista con gli occhi di un bambino, un candido mondo da sogno.

Qui con il casco, le orecchie di peluche e gli occhiali, i bambini esplorano la magia della neve accompagnati dai maestri di sci. Mamma e papà si concedono lunghe sciate e bagni di sole sulle terrazze dei rifugi in pieno relax, sapendo che i figli, poco più in là, stanno sperimentando giochi di neve con animatori qualificati. I più piccoli si divertono nei quattro ski-kindergarten che si affacciano su campi scuola, gincane, tapis roulant, ma anche con i tubby (le ciambelle di gomma) e gli slittini. Nomi come il Regno di Cermislandia sull’Alpe Cermis a Cavalese, Bip Club a Pampeago, Il Regno dei Draghi a Gardonè e La Tana degli Gnomi fanno venire una gran voglia di giocare solo a sentirli.

Si tratta di aree pensate propri per giovani e giovanissimi per farli innamorare della neve e delle emozioni ad alta quota. Decine di giochi, i classici gommoni, le tradizionali slitte e poi tanto spazio per pattinare e dei maestri di sci sono a disposizione delle famiglie per far muovere ai più piccoli i primi passi in questo sport. Questa valle è insomma pensata per i bambini e i genitori che hanno voglia di sentirli ridere e di stupirli con nuove esperienze di avvicinamento alla neve. Iniziamo quindi a immaginare cosa aspetta le famiglie dietro alle porte che lo skipass Fiemme-Obereggen è in grado di aprire, a iniziare dalla possibilità di praticare lo sci alpino

  • nel paradiso naturalistico dello Ski Center Latemar, fra i 48 km di piste che collegano Pampeago, Predazzo e Obereggen;
  • nella skiarea Bellamonte-Alpe Lusia dove le piste da sci sfiorano i confini del Parco naturale di Paneveggio Pale di San Martino;
  • sulle piste del Passo Rolle davanti alle maestose Pale di San Martino;
  • nella skiarea Alpe Cermis con la sua lunghissima pista Olimpia di 7,5 km.

La notte in Val di Fiemme è poi così amata dalle famiglie che si può sciare 4 sere su 7, fra la pista Olimpia 3 dell’Alpe Cermis (dalle 19.30 alle 22.30 ogni mercoledì, venerdì) e la pista di Obereggen dello Ski Center Latemar (dalle 19 alle 22 ogni martedì, giovedì e venerdì). Lo skipass offre anche il libero accesso alla piscina comunale di Predazzo, allo stadio del ghiaccio di Cavalese, alla pista di pattinaggio all’aperto di Tesero e allo sci e slittino in notturna a Obereggen. E conclusa la giornata, mamma, papà e bambini possono fermarsi per un aperitivo sulle piste, prolungando magari la sera con una cena a base di piatti tipici, in baita o in un caratteristico rifugio in quota.

Le novità della stagione invernale 2018-2019

Qui al comprensorio sciistico della Val di Fiemme non trascorre anno senza novità. Ed ecco allora l’apertura di due nuove strutture panoramiche: nella Ski Area Bellamonte – Alpe Lusia è tutto pronto per il taglio del nastro de Nuovo Chalet 44 Dolomites Lounge, in zona Morea. Il must? Il ristorante con la sua ampia terrazza soleggiata con vista sulle Pale di San Martino e sulla Catena del Lagorai. All’Alpe Cermis aprono invece la nuova pista rossa Busabella e un nuovo rifugio, a quota 2.170 metri, in località Forcella di Bombasel. Ad attendere gli ospiti ci pensano la cucina trentina e italian style, anche con piatti a base di pesce e ampia scelta di vini e aperitivi.

Infine, ma non di minore importanza in ottica famiglia, nello Ski Center Latemar fa bella mostra di sé la nuova pista da slittino dell’area Pampeago: 400 metri di divertimento per tutti, grandi e piccoli. E a dirla proprio tutta, sempre a Pampeago, nuovo look per lo Chalet Caserina con arredi rinnovati e cucina gourmet. Arriva la neve e si entra allora nel periodo migliore per la settimana bianca in famiglia con tanti appuntamenti allestiti per accogliere genitori e figli che hanno voglia di sciare, divertirsi e rilassarsi.  I prossimi eventi in calendario, anche e soprattutto in ottica Natale e settimana bianca, sono

  • I fuochi di San Martino (11 novembre 2018): alle 20 prendono vita enormi falò, fra il suono dei campanacci, come in una festa tribale.
  • Mercatino di Natale (1 dicembre 2018 – 6 gennaio 2019): la prima neve permette di assaporare l’atmosfera prenatalizia creata da musica, zelten, vin brulé e spumante Trentodoc.
  • Tesero e i suoi presepi (8 dicembre 2018 – 7 gennaio 2019): passeggiare nel centro storico di Tesero e ammirare i cento volti di Gesù che si affacciano nei vicoli, nelle stalle e nelle cantine.
  • Ski Opening, la prima neve in musica (9-12 dicembre 2018): inizio stagione di musica e neve dal respiro europeo.

Sono in programma anche discese guidate ed escursioni fino a baite e rifugi, esplorazioni di grotte, passeggiate con ciaspole, in motoslitta e con il gatto delle nevi. Qui il divertimento è per tutti, anche per chi non scia.