MENU DI NAVIGAZIONE
Il tè del pomeriggio a Londra con i bambini: i 5 migliori locali

Il tè del pomeriggio a Londra con i bambini: i 5 migliori locali. Lussuosi, creativi, tradizionali

Sarebbe sbagliato considerare l’Afternoon Tea un semplice mini pasto per stuzzicare l’appetito a suon di focaccine con panna e marmellata, coloratissimi pasticcini e torte e con il tè come elemento centrale. Perché quello a cui ho partecipato è un vero e proprio rituale della Gran Bretagna, un segno distintivo delle tradizioni e dei costumi. Inizialmente considerato un evento sociale privato per donne intenzionate a scalare la piramide della società, con la regina Vittoria è diventato un’occasione formale su più vasta scala, noto come ricevimento del tè, a cui prendevano parte fino a 200 persone. E oggi?

Adesso l’Afternoon Tea è una irresistibile attrazione per chi visita le terre di Sua Maestà (come nel mio caso) tra un museo e una via dello shopping o per chi celebra un evento speciale come un compleanno, una promessa di matrimonio o una festa di addio al nubilato con un gruppo di amici. A Londra innanzitutto, in pieno centro, nella zona di Piccadilly, ma non solo. In comune c’è sempre l’orario in cui gustare una bella tazza di tè: tra le 16 e le 19, non un minuto prima e non un minuto dopo. Già, ma dove andare? L’elenco è lungo, comprende locali di grande qualità e tradizione e con prezzi per le tasche di ogni famiglia (da 20 a 50 sterline, per intenderci). Questa è la mia personalissima selezione.

Fortnum & Mason: nella sala della regina Elisabetta

Una delle destinazioni più famose di Londra per celebrare il rito dell’Afternoon Tea è il Fortnum & Mason. Le sue origini risalgono al 1707, quando è stata servita la prima storica tazza di tè. Da allora si è specializzato nella fornitura dei migliori prodotti affiancati da servizi e attenzioni. A spulciare tra gli scaffali si scopre come siano in vendita più di 100 tè rari ed esotici provenienti da India, Cina, Nepal, Giappone, Ceylon. Tutti diversi con le loro miscele tradizionali e tutti da gustare sorso dopo sorso, insieme a una vasta gamma di tè verdi. Il tè pomeridiano viene servito nell’ambiente rilassato ed elegante del Diamond Jubilee Tea Salon inaugurato nel 2012 dalla regina Elisabetta in persona. Sua Maestà si era fatta accompagnare dall’occasione dalla Duchessa di Cornovaglia e dalla Duchessa di Cambridge.

Il Diamond Jubilee Tea Salon è un vero e proprio rifugio dal trambusto di Londra. È l’ideale per chi è alla ricerca di un ambiente sereno con vista panoramica su Piccadilly. L’esperienza è arricchita dalle morbide note di un pianoforte in sottofondo.

St. James’s Hotel and Club: autentico tè vittoriano

Questo caratteristico Afternoon Tea vittoriano è stato creato con un obiettivo ben preciso: trasportare i clienti nel 1840. La tradizione del tè pomeridiano come vero e proprio appuntamento irrinunciabile trova le sue origini nella felice intuizione di Anna Marie Russell, duchessa di Bedford, ma soprattutto amica di lunga data della regina Vittoria. Ed è quindi inevitabile concedersi il piacere di un vero tè vittoriano del pomeriggio. Desideroso di far rivivere le tradizioni del tempo, lo chef stellato Michelin del St. James’s Hotel e del Club, William Drabble, ha creato una selezione di dolci e tramezzini basati su ricette autentiche e sulle delizie preferite della regina Vittoria, ma con un sapiente tocco moderno. La fonte di ispirazione è proprio quella del capo cuoco della regina Vittoria, Charles Elme Francatelli, capace di inventare meraviglie rinomate ancora oggi come le torte Victoria Sponge o Lemon Drizzle e bontà dimenticate come la Tipsy Cake, imbevuta di sherry e servita con crema pasticcera.

Il St. James’s Hotel and Club è famoso anche per offrire i più alti standard di ospitalità e servizio sin dalla sua apertura, come le camere per gentiluomini dell’aristocrazia inglese. Il segreto di questo intimo ed elegante hotel londinese di lusso si trova in parte nella sua impareggiabile posizione, in un tranquillo cul-de-sac appena fuori St. James’s Street a Londra, vicino alla prestigiosa Mayfair. È vicino alla stazione della metropolitana di Green Park e agli esclusivi negozi e ristoranti di Jermyn Street, Burlington Arcade, Bond Street, oltre che ai teatri e alla vita notturna del West End.

The Ritz: rigoroso codice di abbigliamento

C’è bisogno di presentazioni per il famosissimo Ritz di Londra? Questa è una vera istituzione tipicamente inglese, un punto di riferimento per i londinesi e per i turisti in cerca di tipicità. Ogni piccolo dettaglio è curato, a iniziare naturalmente dalla location: gli ospiti sono serviti nella Palm Court con il suo spettacolare lucernario vetrato. Qui possono scegliere tra 18 varietà di tè, panini imbottiti, focaccine appena sfornate con marmellata e panna e una serie pressoché infinita di delicati pasticcini. E a dimostrazione di come si tratti di una struttura di eccellenza, il Ritz ha ricevuto un attestato di merito agli Afternoon Tea Awards 2016 per via degli elevati standard nel servizio da tè.

Il codice di abbigliamento del Ritz riflette l’atmosfera e lo stile delle diverse aree dell’hotel. Sia nel ristorante e sia nella Palm Court per l’Afternoon Tea, i gentiluomini devono indossare giacca e cravatta. Jeans, scarpe da ginnastica e abbigliamento sportivo non sono ammessi. Siamo al Ritz, of course. Due particolarità aggiuntive: la prenotazione è essenziale e, soprattutto, i bambini di tutte le età sono i benvenuti.

Conrad London St. James: nelle buone mani dello chef

Ci sono due aspetti che balzano subito all’occhio appena si attraversa la soglia d’ingresso del Conrad London St. James: la delicatezza dell’ambiente e le deliziose creazioni che fanno bella mostra di sé sui tavoli. Questa è senza dubbio tra le destinazioni consigliate per godere fino in fondo il rito dell’Afternoon Tea. Eleganza, poltrone e illuminazione d’atmosfera rendono l’esperienza rilassante e dai tempi lunghi così da apprezzarne ogni istante. Tra l’altro il tradizionale tè pomeridiano viene servito ogni giorno con il capo pasticcere che cura personalmente la selezione di prelibatezze culinarie, aggiungendo nuovi livelli di raffinatezza al più classico dei riti culinari britannici.

Haymarket Hotel: perfetto per le pause dello shopping

Il tè pomeridiano all’Haymarket Hotel viene servito nell’elegante Brumus Bar and Restaurant, dove gustare una selezione di classici e delicati panini, una lunga sfilza di deliziose torte, insieme a focaccine appena sfornate con panna e conserve di tanti gusti. E c’è anche un’eccezione alla regola: su richiesta è possibile gustare un bicchiere di champagne, da bere in occasioni speciali e prendendosi tutto il tempo che serve. Qui la fretta non è di casa. L’Haymarket Hotel si trova all’angolo tra Haymarket e Suffolk Place, nel cuore del quartiere dei teatri di Londra. Più esattamente, attende gli ospiti accanto al famoso Haymarket Theatre Royal ed è circondato da alcuni dei migliori ristoranti e bar della capitale inglese.

Haymarket Hotel è perfetto per lo shopping di Mayfair, Regent Street e Jermyn Street, senza contare che Trafalgar Square e la National Gallery sono proprio dietro l’angolo. E a dirla proprio tutta, l’hotel è facilmente raggiungibile dal centro finanziario della city.

E dove alloggiare con i bambini?

E per chiudere la giornata al meglio, in pieno stile londinese e mantenendo sempre viva nella testa l’esperienza dell’Afternoon Tea, il consiglio per alloggiare è duplice. C’è innanzitutto, il Melia White House London, 4 stelle per famiglie distante 15 minuti di passeggiata Regent Park e Oxford Street. A cinque minuti ci sono però due fermate della metropolitana per raggiungere qualunque angolo di Londra. All’arrivo i bambini ricevono una letterina di benvenuto, un buon gelato e uno zainetto.

Il St. James’s Hotel and Club (lo stesso dell’Afernoon Tea, sì) attende invece i suoi ospiti in un tranquillo vicolo nella prestigiosa Mayfair, a 10 minuti a piedi da Buckingham Palace. È un lussuoso hotel 5 stelle con le camere in stile boutique ed è soprattutto un’ottima scelta per le famiglie interessate allo shopping, ai parchi e alla storia di Londra.

di Chiara Rosati
Immagini: Haymarket Hotel, Conrad London St. James Hotel and Club, The Ritz, Fortnum & Mason

Altri consigli di viaggio:

Family Hotel, Campeggi, Villaggi e Residence consigliati