MENU DI NAVIGAZIONE
Harry Potter compie 20 anni: costumi e libri rari per la nuova mostra

Harry Potter compie 20 anni: oggetti magici, costumi e libri rari per la nuova mostra

Tutta la magia di Harry Potter in una mostra a New York. Harry Potter: A History of Magic apre alla Historical Society il 5 ottobre e fino al 27 gennaio del 2019 offre ai bambini e ai loro genitori un’occasione unica per vedere da vicino tesori come libri rari, manoscritti, oggetti magici provenienti, tra l’altro, dalle collezioni della British Library nonché della stessa J.K. Rowling, la scrittrice inglese che nel giugno del 1997 pubblicò Harry Potter e la pietra filosofale, il primo dei sette volumi della saga.

In occasione del ventesimo anniversario della pubblicazione negli Stati Uniti del primo romanzo, sarà in mostra anche la copertina disegnata da Brian Selznick, lo scrittore e illustratore americano autore del libro Le invenzioni di Hugo Cabret (2007). Harry Potter: A History of Magic presenterà anche alcuni costumi e modelli di set utilizzati per il musical di Broadway Harry Potter e la maledizione dell’erede. Il dramma è ambientato una ventina di anni dopo il romanzo Harry Potter e i Doni della Morte. La doppia pièce ha vinto nel 2018 il Tony Award per la migliore opera teatrale.

Con il maghetto è cresciuta la generazione dei piccoli lettori

Harry Potter ha trasmesso la passione della lettura ai giovani cresciuti con la saga del maghetto di J.K. Rowling. Insomma, la Generazione HP è cresciuta con il piacere di leggere e lo ha mantenuto. Il ritratto viene fuori da alcuni dati della ricerca Doxa, “L’eredità di Harry Potter, un classico che fa crescere i lettori”. Dei lettori di Harry Potter (46% lettori forti e 7% deboli), quelli forti sono diventati da adulti lettori più curiosi e aperti al nuovo, con gusti eterogenei rispetto a chi ha letto pochi libri della saga o non ne ha letti. Numero di libri letti nell’ultimo anno: 8 per i lettori forti e 4,7 per quelli deboli.

La ricerca viene proposta a 20 anni dal lancio in Italia, nel 1998, del primo volume della saga, Harry Potter e le Pietra Filosofale di cui finora sono stati venduti nel nostro Paese oltre 12 milioni di copie e 500 milioni nel mondo. Ma chi sono i giovani cresciuti con Harry Potter? La prima cosa che emerge dall’indagine è l’alto numero di lettori: il 73% del campione intervistato ha letto Harry Potter. Il 43% è classificabile come lettore forte (più di 4 libri), mentre il restante 30% dichiara di aver letto tra uno e tre libri (lettori deboli). Un ulteriore 27% dichiara di non averne letto mai nessuno (non lettori). Lettori e non riconoscono comunque l’impatto sulla propria crescita della saga e si classificano come Generazione HP.

Perché Harry Potter piace a bambini e ragazzi?

I valori maggiormente attribuiti dagli intervistati a Harry Potter sono l’amicizia, il coraggio, il gioco di squadra, la capacità di non arrendersi di fronte agli ostacoli e la lealtà. Ma sono molto forti anche altri valori come l’impegno e il rispetto per gli altri. Mica poco. La ricerca si interroga anche su quale rilevanza abbia oggi Harry Potter per i bambini come personaggio immaginario e quali valori sia in grado ancora di trasmettere.

Altri consigli di viaggio: