MENU DI NAVIGAZIONE
Una notte da favola: dormire in un castello con i bambini

Una notte da favola: dormire in un castello con i bambini

dormire in un castello con i bambini

I castelli esistono ancora e sono abitati. Eccome se esistono, ma dimenticate quelli diroccati e magari disseminati di fantasmi dispettosi e gelosi delle loro storiche dimore. Qui ci riferiamo ai castelli antichi ma perfettamente conservati, vere e proprie gemme del passato che continuano a fiorire anche ai giorni nostri, in cui scalare marcia e vivere come una principessa nel caso delle bambine o come un cavaliere (o un re!) per i bambini.

Ma soprattutto dormire come un nobile di un tempo perché l’esperienza di alloggiare in un castello è sì di lusso e originale, ma è soprattutto da favola. E a differenza di sogni, questa volta i bambini possono viverla a occhi aperti. Pronti allora per fare il più bel giro nella macchina del tempo e scoprire dove dormire in un castello? Si parte.

In Toscana al Castello di Gargonza da protagonisti e non da spettatori

Qui succede qualcosa di magico. E non solo perché il cellulare ha poco segnale e il televisore non c’è, sostituito da un caminetto strategico in inverno e riposante in estate. Sì, certo, occorre rompere con le abitudini consolidate di tutti i giorni, ma se non si scala marcia, che vacanza è? Ma c’è anche un’altra ragione per cui i bambini trovano irresistibile il Castello di Gargonza in Val di Chiana, in piena Toscana: la possibilità di vivere una fiaba. Una di quelle vere in cui si è protagonisti e non spettatori. Una di quelle in cui camminare all’interno di un’unica cinta muraria, guardare fino a che punto è profondo il pozzo, osservare a bocca aperta le case di una volta e domandare alla mamma in che anno stiamo vivendo.

Gargonza è reale e autentica, antichissima ed è tenuta benissimo. Cosa manca per una vacanza perfetta? Nulla perché gli ospiti possono tuffarsi in una rinfrescante piscina subito fuori le mura con tanto di piccola pergola per il light lunch e i bambini possono raccogliere le verdure di stagione nell’orto proprio come si faceva una volta. O partecipare a corsi di affresco e di pittura insieme ad altri piccoli amici.

Scopri di più sul Castello di Gargonza in Toscana

Château de Reignac: oh là là

Oh là là direbbero i francesi, ma in questo caso lo fanno i bambini italiani perché come non sgranare gli occhi e aprire le piccole bocche dinanzi allo Château de Reignac? Siamo nella Valle della Loira, a 20 chilometri dalla città di Tours, e due esperienze meritano di essere vissute fino in fondo. La prima è la cena nel salone Chouppes Aymard, nella Salle des Gardes, o nella sala della musica per chi cerca più riservatezza. La seconda è dormire in una delle tante camere, tutte all’interno del castello. Sono tutte decorate secondo lo spirito del XVIII secolo con dipinti e mobili d’epoca, ma propongono i migliori comfort moderni di un hotel di lusso. Ecco, pochi posti come questo sono in grado di offrire una esperienza reale.

In fin dei conti, questo affascinante Hotel è l’ex tenuta del marchese di Lafayette, circondato da un parco di 11 ettari in cui è spontaneo passeggiare con il naso all’insù. All’interno del castello, lungo i vicoli e vicino alla cappella, si cammina fianco a fianco con il ricordo delle famose figure che hanno abitato questo luogo sospeso nel tempo. Château de Reignac è un invito a partecipare alla dolcezza e allo stile di vita dell’aristocrazia francese di quel tempo, all’insegna della raffinatezza e della spensieratezza.

Scopri di più sullo Château de Reignac in Francia

Castello Ginori di Querceto, dove la vacanza non basta mai

C’era una volta un antico castello in un borgo medievale circondato da 1.300 ettari di bosco. Qui a Querceto, nel cuore della Val di Cecina, tra Volterra e la Costa degli Etruschi, si rinnova tutti i giorni l’antica arte dell’accoglienza che rimanda al piacere di sentirsi parte di una piccola comunità piacevolmente ferma ai ritmi di una volta, in cui uomini, donne e bambini sono al centro dei pensieri. Il borgo, ancora abitato dai quercetani, è anche una residenza estiva con dieci case vacanza ristrutturate che hanno mantenuto lo stile delle case di campagna di una volta. Perché se c’è un aspetto su cui il Castello Ginori di Querceto ha costruito la sua reputazione, è la genuinità dell’esperienza di vacanza per famiglie.

E allora, meglio salire in sella di una delle mountain bike in noleggio ed esplorare con tutta la famiglia la Val di Cecina o sfogliare il lungo elenco del programma di eventi musicali, artistici ed enogastronomici adatti a grandi e piccoli, ma anche mostre d’arte, concerti, spettacoli e corsi culturali? O forse la cosa giusta è provare a fare un po’ di tutto allungando il tempo della vacanza?

Scopri di più sul Castello Ginori di Querceto in Toscana

In Irlanda Belleek Castle: unico, intimo, magico e… gustoso

Il Belleek Castle in Irlanda è unico perché è stato costruito sui resti di un’abbazia risalente al Medioevo sulle rive del fiume Moy. Ogni pietra di questa struttura ha una storia da raccontare. Ma è anche intimo perché è accogliente e caldo, immerso in 1.000 acri di bosco, e si rimane piacevolmente sorpresi non appena varcata la soglia di ingresso. Ma è soprattutto magico per i bambini e per i genitori per la ricchezza delle decorazioni e le tante antichità che trasformano l’esperienza di vacanza al Belleek Castle in un’avventura culturale. E anche gustosa, considerando che da queste parti hanno sviluppato una nuova filosofia alimentare.

Lo spirito è cercare più “profondità di sapore” attraverso tecniche di cottura sia classiche sia fantasiose di cibi freschi di campagna. Dove? In un ristorante costruito con i resti di un galeone spagnolo del XVII secolo. Vale la pena provare? Il caminetto normanno del XIII secolo nella Great Hall e le camere spaziose, eleganti e arredate in modo sontuoso fanno il resto.

Scopri di più sul Belleek Castle in Irlanda

Destinazione paradiso: Schlosshotel Fiss in Austria

C’è chi dice che lo Schlosshotel Fiss in Austria sia la quintessenza del benessere e della vacanza attiva. E ha ragione perché questo è un Hotel Spa a 5 stelle in cui si sente la differenza. Ed essendo ai bordi della pista da sci e vicinissimo ai percorsi escursionistici della regione turistica Serfaus-Fiss-Ladis nel Tirolo, mette una gran voglia di sciare o di passeggiare, un po’ l’uno e un po’ l’altro. Un castello moderno, insomma, aperto al mondo. O meglio al paradiso, considerando gli orizzonti da scrutare sia in estate e sia in inverno.

I bambini non devono fare altro che inforcare gli sci o calzare gli scarponi e partecipare alle attività sulla neve. Oppure indossare il costume da bagno per diventare protagonisti delle olimpiadi di nuoto e partecipare all’Aqua-Kids. Le visite al Funpark estivo di Fiss e al Parco acquatico della marmotta a Serfaus li trasformano poi in incredibili avventurieri. L’aerobica per i piccoli, l’Atelier dei bambini, le prime lezioni di kick-boxing, il wirbelix e lo yoga arricchiscono un programma di attività che si rinnova di anno in anno. Perché qui è vietato annoiarsi.

Scopri di più sullo Schlosshotel Fiss in Austria

Altri consigli di viaggio:

Family Hotel, Campeggi, Villaggi e Residence consigliati