MENU DI NAVIGAZIONE
La vacanza occasione di esperienza

La vacanza occasione di esperienza

Un’estate ricca di esperienze nei family hotel selezionati dal portale bimboinviaggio.com. Parola d’ordine divertirsi ma anche accrescere le proprie conoscenze e migliorare la propria attitudine a stare con gli altri.

Si moltiplicano le proposte di vacanze per imparare a orientarsi in un bosco, a fare il pane, a curare un orto, a riconoscere le stelle, a praticare lo yoga e a esercitarsi con il tiro con l’arco. Sono le cosiddette vacanze attive per i più piccoli che permettono di unire l’apprendimento di qualcosa di utile al relax e al divertimento con nuovi amici. Alla base dei progetti, sia al mare sia in montagna, c’è l’esperienza di vivere in gruppo e misurarsi in piccole autogestioni con la supervisione dei più grandi, con realtà nuove e affascinanti. Se l’Hotel Lanerhof per famiglie in Alto Adige insegna a riconoscere le erbe commestibili con belle passeggiate tra le sue montagne, l’Agriturismo Podere La Piana a Fivizzano è anche una vera e propria fattoria didattica. Siamo nella provincia di Massa Carrara, tra il Parco nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano e il Parco naturale delle Alpi Apuane, e qui, rigorosamente all’aria aperta, bambini e ragazzi possono conoscere la vita degli animali e dei prodotti che offrono. Grandi e piccoli possono cimentarsi con corsi di cucina naturale, pittura e aromaterapia.

Già, perché sono in tanti a proporre veri e propri soggiorni per i più piccoli in cui ai corsi di cucina naturale, da sostenere con leggerezza e con gioco, si affiancano il riconoscimento e la raccolta delle erbe e delle verdure. Diventa così possibile unire l’utile al dilettevole, rilassarsi e imparare qualcosa di utile da ripetere con calma e creatività nel resto dell’anno in compagnia di mamma e papà. Al Gartenhotel Moser, 4 stelle per famiglie in Alto Adige, prima si dipingono i cappelli da cuoco per diventare dei veri chef di cucina e poi inizia la creazione di grissini e milkshake, naturalmente con degustazione finale da parte dei genitori.

family hotels alto adige

Non vuole evidente essere da meno la Tenuta Poggiovalle a Città della Pieve, una quarantina di chilometri di distanza da Perugia. Oltre alla semplice e pur istruttiva visita della fattoria e dei suoi segreti, anche i più piccoli possono sperimentare la farina e la pizza, le uova e i dolci, l’uva e la vendemmia (in autunno, ovviamente), la raccolta delle olive, la caccia al tartufo e la lavorazione della creta.

Una delle tendenze più seguite è proprio quella dei corsi di cucina, anche al di là degli schemi tradizionali. Si avverte sempre di più il bisogno di mangiare in maniera sana ed equilibrata con ingredienti naturali. Ecco allora che viene assegnato sempre più spazio ai cibi di stagione e alle loro cotture, ai cereali integrali, alla frutta, ai germogli e alle pietanze alternative alla carne, come il tofu e il seitan. Un quotidiano programma di divertimento ricreativo e creativo per i più piccoli in cui abbandonarsi sia in estate e sia in inverno è quello dell’Alpinhotel Jesacherhof, nel bel Tirolo, in Austria. Proviamo a immaginarli mentre con il cappello da chef preparano tutti insieme la pizza o la fonduta al cioccolato o si cimentano in lavoretti manuali, colori e giochi.

Non solo yoga e attività alternative per il benessere di tutti, ma anche sport con la S maiuscola  lAlpenschlössl & Linderhof, nella Valle Aurina (siamo nella provincia autonoma di Bolzano) ha appena rinnovato tutta l’area dedicata ai bambini ed ha allestito una stupenda parete di roccia dove fare pratica e imparare i primi rudimenti di questo sport affascinante e adrenalinico per poi cimentarsi, con la dovuta gradualità e sempre con istruttore, in montagna.

resort Alpenschlossl & Linderhof

 

Juniorclub Wellnessresort A&L

 

Juniorclub Wellnessresort A&L alto adige

Lingue straniere, queste sconosciute. Già, perché qui in Italia la percentuale di persone in grado di leggere e parlare correttamente l’inglese o il francese è piuttosto bassa. Per non parlare dell’arabo e del cinese, sempre più diffusi e travolgenti. La soluzione, soprattutto per chi è in giovane età e dunque più malleabile nell’apprendimento e nella conoscenza, è rappresentata dall’iscrizione a un corso dedicato. Ce ne sono per tutti i gusti e per ogni contesto. Accanto a quelli tradizionali sono presenti proposte di insegnamento nella natura, in vacanza o nei fine settimana con la proiezione di film in lingua originale e con i sottotitoli in italiano. Al corso vero e proprio si affiancano naturalmente attività ludiche con altri ragazzi di pari età, nel segno del riposo e della partecipazione.

Si tratta di un ottimo investimento per il futuro, rispetto al quale anche gli alberghi italiani si stanno attrezzando con risultati convincenti. Esiste un hotel per famiglie nella Maremma toscana, il Golf Hotel Punta Ala 4 stelle, ad esempio, in cui, accanto alle attività sportive al Planet Science e ai percorsi sensoriali, c’è il laboratorio di inglese English 4 Kids ovvero un’occasione imperdibile per imparare divertendosi.

golf hotel punta ala toscana

Dalla vacanza didattica si torna arricchiti anche in termini di amicizia e in alcuni casi di multiculturalità. Insomma, per dirla con i commenti di chi ha già fatto questo tipo di esperienza, si cresce più in fretta. Della conoscenza di almeno una lingua straniera non se ne può fare a meno. I confini fra gli Stati sono ormai stati abbattuti e la facilità ovvero la convenienza con cui si viaggia fra un paese e l’altro ne è la più chiara testimonianza. E che dire della carriera lavorativa? Opportunità sempre più stimolanti arrivano da oltralpe se non da oltreoceano. Ecco allora che ormai indispensabile perfezionare le conoscenze scolastiche per acquisire sicurezza personale e, in seguito, qualificare il proprio curriculum vitae. Iniziare sin da piccoli è di certo la scelta più vincente.

di Chiara Rosati