Parco Naturale Adamello Brenta

Link al sito del parco
vedi mappa |
Via Nazionale 24 | 38080, Strembo | Italia

Il Parco Naturale Adamello Brenta, ufficialmente istituito come tale nel 1988, rappresenta la più vasta area protetta del Trentino.

Situato nel Trentino occidentale, il Parco si estende su una superficie di 620,517 km² con un dislivello di 3.100 metri (dai 400 m si arriva ai 3.400 m di Cima Presanella); comprende i gruppi montuosi dell’Adamello e del Brenta (massicci geomorfologici diversi e dai quali prende il nome), separati dalla Val Rendena e compresi tra la Val di Non, Val di Sole e Val Giudicarie. Il Parco Naturale Adamello Brenta, con i 39 comuni della Provincia Autonoma di Trento che lo compongono, è dominato dall’imponente ghiacciaio dell’Adamello e conta oltre 50 laghi.

È facilmente immaginabile quante specie della fauna e della flora popolano il territorio.
In particolare si evidenzia la presenza dell’orso bruno (ursus arctos). Assai diffuso in passato in tutte le zone densamente boscate della penisola, dal XVIII secolo l’orso bruno fu costretto a ridurre l’area del suo habitat verso le zone montane a causa delle opere di disboscamento praticate dall’uomo. A oggi, in Italia esistono soltanto tre nuclei isolati di orsi (Parco Naturale Adamello Brenta, pressi del Parco Nazionale d’Abruzzo e zone del Friuli-Venezia-Giulia); per questo motivo il Parco persegue la politica di tutela di questo bellissimo esemplare del mondo faunistico con progetti mirati alla sua salvaguardia per salvarlo dall’estinzione.

Altri mammiferi ospiti del Parco sono stambecchi, camosci, caprioli, cervi, mufloni, lupi, linci, tassi, martore, ermellini, donnole, faine, marmotte, scoiattoli, lepri alpine e comuni.

L’avifauna vede aquile reali, poiane, astori, sparvieri, falchi pecchiaioli, gheppi, gufi, civette, allocchi, pernici bianche, coturnici, galli cedroni, francolini di monte e alcuni gipeti; dell’erpetofauna e dell’ittiofauna si trovano specie tipiche dell’ambiente alpino come tritoni alpestri, salamandre alpine, trote e salmerini; tra i rettili ci sono aspidi, marassi e lucertole vivipare.

Mostrare ai bambini e ai ragazzi le meraviglie floro-faunistiche, che peraltro sorprendono anche noi adulti, è un’esperienza senza uguali.

Guide specializzate sono a disposizione per effettuare visite ed escursioni all’interno del Parco, che ovviamente racchiude punti di ristoro e aree attrezzate per soste relax e picnic.

Come arrivare al Parco Naturale Adamello Brenta

Al Parco Naturale Adamello Brenta si accede da vari ingressi, quindi si possono percorrere più strade per giungere alla destinazione prescelta.
Da notare che i centri delle valli che lo comprendono sono collegati con Trento da automezzi pubblici.

Versante Val di Non e Val di Sole
Da Trento imboccare la S.S. 12 del Brennero in direzione nord fino a San Michele all’Adige (uscita A22), proseguire sulla S.S. 43 ed entrare in Val di Non all’altezza della località Rocchetta, dove si incontra la deviazione per Andalo-Molveno-Altopiano della Paganella (S.S. 421).

Superata la località Cles, il ponte di Mostizzolo sul fiume Noce segna il confine tra Val di Non e Val di Sole e a questo punto dai Malé e Dimaro potete accedere alla catena settentrionale del Brenta oppure continuare lungo la strada fino al Gruppo della Presanella per entrare al Parco dalla Val di Sole.

Versante Giudicarie
Da Trento seguire la S.S. 45 della Gardesana Occidentale fino a Sarche e proseguire sulla S.S. 237 in direzione Comano Terme-Tione. Poco prima di Comano Terme deviare sulla S.S. 421 verso le Valli d’Ambiéz e d’Algone del settore meridionale del Gruppo di Brenta.

Da Tione, sulla S.S. 237 in direzione sud, si accede alle valli di Breguzzo e Daone-Fumo.

Dalla S.S. 239 in direzione nord risalire la Val Rendena fino a Strembo; dopo 7 km, all’altezza di Carisolo, si stacca la Val Genova.

Contatti

Parco Naturale Adamello Brenta – Direzione e uffici
Via Nazionale 24 – 38080 Strembo (TN)
Tel. (+39) 0465.80.66.66
E-mail: info.turistiche@pnab.it (informazioni turistiche) e info@pnab.it (informazioni generali e altre richieste)

Daone – Centro Visitatori Fauna
Via Lunga 13 – Daone (TN)
Tel. (+39) 0465.67.49.89
E-mail: c.v.daone@pnab.it
Il Centro Visitatori Fauna di Daone, interamente dedicato alla vita faunistica del Parco per conoscerne le specie animali presenti, offre un itinerario che si snoda tra i principali ambienti del Parco con l’ausilio di postazioni multimediali e giochi interattivi.
Apertura: dalla 1° domenica di luglio alla 1° domenica di settembre comprese (chiuso il lunedì).

Spormaggiore – Centro Visitatori Orso
Via Alt Spaur 82 – Spormaggiore (TN)
Tel. (+39) 0461.65.36.22
E-mail: c.v.spormaggiore@pnab.it
Il Centro Visitatori Orso di Spormaggiore è dedicato all’orso bruno, l’animale simbolo del Parco Naturale Adamello Brenta. L’esposizione, ospitata all’’interno dell’antico maniero di Cortefranca recentemente ristrutturato e risalente al 1300, è prossima alle propaggini nord orientali del Gruppo di Brenta dove vivono gli ultimi orsi bruni alpini che si cerca di salvaguardare (a tal proposito, sono ospitati esemplari di orso bruno in cattività nell’area faunistica).
Il Centro è composto da sei piani, tutti visitabili, ciascuno dei quali è incentrato su una differente sezione tematica.
Apertura: tutto il periodo estivo.

Tovel – Centro Visitatori Lago Rosso
Lago di Tovel – Tuenno (TN)
Tel. (+39) 0463.45.10.33
E-mail: c.v.tovel@pnab.it
Il Centro Visitatori Lago Rosso è situato sulle rive del Lago di Tovel, anche denominato lago rosso poiché le acque erano soggette al fenomeno dell’arrossamento. Dal 1964 la colorazione delle acque è pressoché cessata a causa della proliferazione di un’alga unicellulare che ha bloccato lo sviluppo del fenomeno.
Apertura: tutti i giorni dalle 10 alle 19.

S. Antonio di Mavignola – Punto informativo e foresteria
Viale Dolomiti di Brenta 14 – S. Antonio di Mavignola (TN)
Tel. (+39) 0465.50.77.00
E-mail: infomavignola@pnab.it
Il punto informativo S. Antonio di Mavignola accoglie i visitatori interessati ad accedere al Parco Naturale Adamello Brenta per avere cartine e materiale illustrativo.
Apertura: dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19.

Foto e Video