Viaggio nelle Capitali Baltiche con i bambini

vedi mappa |
Tallin | Estonia

Viaggio nelle Capitali Baltiche con i bambini

Estonia, Lettonia e Lituania, conosciute come Repubbliche Baltiche, sono le nuove destinazioni emergenti dell’Europa dell’Est. Acquisita l’indipendenza nei primi anni ’90, le Repubbliche Baltiche si sono aperte al turismo internazionale, offrendo quel dinamismo e la bellezza delle giovani capitali accanto alle antiche tradizioni e culture, immerse in una natura piacevole e tranquilla. Essendo molto vicine tra loro è possibile nello stesso viaggio visitare tutte e tre le Repubbliche Baltiche, soprattutto grazie ai buoni collegamenti presenti tra le stesse.

La Lettonia è la più moderna delle tre Repubbliche, la sua capitale Riga è conosciuta in particolare per la sua vivacità e per la sua vita notturna. La città è anche il posto ideale per vivere una vacanza con i propri figli, perché oltre ai moltissimi edifici da visitare vanta delle splendide aree verdi al suo interno e nei dintorni permettendo di trascorrere le giornate all’aria aperta e in libertà.

Vecriga, la parte vecchia della città e patrimonio dell’UNESCO, presenta degli edifici maestosi che hanno reso famosa Riga: il duomo dell’inizio del 1200, l’arsenale, la casa del gatto che è un edificio in stile Art Nouveau ed è chiamato così per il piccolo gatto in bronzo situato sulla punta del tetto, i cosiddetti “tre fratelli”, gli edifici in pietra più antichi della città, l’imponente Torre delle Polveri.

In Lettonia altre attrazioni particolari sono rappresentate dalla città di Sigulda, conosciuta come la “Svizzera della Lettonia” e situata alle porte del Parco Nazionale del Gauja, a circa 50 km da Riga, circondata da foreste, montagne e da bellissimi castelli di epoca medioevale. Tra questi il più affascinante è l’antico castello di Turaida, dalla cui torre si può ammirare un panorama mozzafiato del paesaggio che lo circonda.

Da non perdere è la città di Kuldiga, nella regione di Kulzeme, che vi sorprenderà per la sua raffinatezza e per l’imponente fortezza che la domina dall’alto.

L’Estonia è la più settentrionale delle tre Repubbliche e la sua capitale Tallin si affaccia direttamente sul Mar Baltico. Anche Tallin può essere considerata una meta ideale per le vacanze coi bambini se alle visite dei monumenti e dei musei si vuole affiancare la ricerca della sua natura. La città vecchia, Toompea, è divisa in due parti: una parte in collina e una parte ancora circondata dalle mura costituita da particolari vie acciottolate e da case medievali. A 100 km da Tallin c’è la bellissima Haapsalu, città dell’Estonia occidentale nota soprattutto per il suo castello medioevale e per le sue acque termali, quest’ultime attrazione preferita in passato dagli zar russi. Un’altra città affascinante che può attirare la curiosità anche dei più piccoli è Ontika, che è conosciuta per le sue scogliere calcaree e le cascate presenti in questa zona, dalla quale si può ammirare il golfo di Finlandia in tutta la sua bellezza.

La Lituania è la Repubblica più meridionale e risulta quella maggiormente collegata al resto dell’Europa Continentale, sia per quanto riguarda le comunicazione che per le tradizioni e la storia. Le due mete principali sono la capitale Vilnius, con la maestosa cattedrale in stile neoclassico, i resti dell’antico castello medievale di Gediminas, raggiungibile in funicolare e la città di Kaunas, capitale provvisoria della Lituania dal 1920 al 1940, caratterizzata da un bellissimo centro storico medievale. Imperdibile nei dintorni di Vilnius, situato su un’isola del Lago Galve, c’è il bellissimo castello di Trakai, facilmente raggiungibile sia in treno che in bus e che affascina i visitatori con la sua storia di leggende che riporta ad un passato di dame e cavalieri. La città di Klapeida, situata sul Mar Baltico, è il principale porto del paese ed è una città molto movimentata, nella quale è facile trovare ogni tipo di divertimento.

Foto e Video