Sud Africa il lungo raggio facile

vedi mappa |
Città del Capo | Sud Africa

Sud Africa il lungo raggio facile

Il Sud Africa è una destinazione consigliabilissima alle famiglie non è vicina ma è sicura, non presenta problemi di fuso orario, permette di vedere gli animali più affascinanti del mondo e di avvicinarsi ad una natura spettacolare senza rischi nei parchi malaria free. Ma vediamo la destinazione più in dettaglio: ce ne parla Caterina Migno la nostra esperta di viaggi a lungo raggio già guida di safari I livello AIEA (Associazione Italiana Esperti d’Africa)AFGA (African Field and Guide Association) che ha fatto dei viaggi intorno al mondo la sua professione.

Rainbow Nation! La nazione arcobaleno, un tripudio di popoli e paesaggi diversi unici al mondo.
Ed e’ vero! La Repubblica Sud Africana, paese all’estremo sud del continente Africano, giovane stato nato nel 1994 con a capo il presidente Nelson Mandela, ha conosciuto gli orrori della segregazione razziale e dell’isolamento, ma da vent’anni , grazie anche alla stabilità politica, ha intrapreso una politica di rinnovamento, accoglienza, protezione dei propri bellissimi ecosistemi, e..rinascita!

Viaggiare con i bambini per il Sud Africa e’ un po’ scoprire tante anime: si va dalle impressionanti scogliere di Cape Point nella zona del Capo di Buona Speranza, laggiù dove il caldo Oceano Indiano e il freddo Atlantico si incontrano, fino al più grande parco dell’Africa, il Kruger Park, dove si incontrano tutti i famosissimi e temibili BIG FIVE (elefanti, bufali, rinoceronti, leoni e leopardi), cosi chiamati perché durante la caccia grossa che veniva praticata nei decenni passati, cacciare questi bellissimi mammiferi era davvero una avventura incredibile!
E poi ci sono i vigneti della zona di Constanza e Stellenbosh, dove si producono ottimi vini ormai esportati in tutto il mondo..e gli incontri con gli Zuli, gli Xhosa e altre popolazioni indigene dagli abiti colorati e dal sorriso sempre pronto.

Cape Town nel 2014 è Capitale Mondiale del Design, una città giovane, cosmopolita, dove ci saranno spazi verdi progettati con cura, progetti eco-sostenibili e la riqualificazione di quartieri industriali come Woodstock e The Fringe, pronti ad affermarsi come riferimento per lo shopping e la buona tavola. L’Acquario è una delle attrazioni per i più piccoli, cosi come la spiaggia di Boulder’s Beach per ammirare i pinguini del Capo!! E che dire del Victoria & Albert Waterfront con negozi per grandi e piccini..e della Table Mountains raggiungibile con la telecabina, da cui si godono viste mozzafiato sulla città e su cui si incontrano le simpatiche procavie. E Robben Island, l’isola dove è stato recluso N. Mandela per tantissmi anni, una visita a ritroso nel tempo, accompagnati da compagni di prigionia del leader sudafricano.

Il Sud Africa è luogo ideale per una vacanza con bambini.
Cominciando dal fatto che anche se il viaggio e’ lungo, circa 10 ore di volo, non c’è il problema dello scombussolamento del fuso orario, le infrastrutture sono ottime: i bagni pubblici sono sempre pulitissimi e in Sud Africa ci sono bagni pubblici a misura dei piccoli, le strade sono in ottime condizioni, asfaltate, e le citta’ sono sicure.
Il Paese non presenta problemi per la salute. L’antimalarica e’ consigliata solo e si va nel Kruger in Sud Africa e in Etosha in Namibia, ma esistono lodges in zone MALARIA FREE dove i bimbi sono gli ospiti d’onore con rangers eccezionali per far vivere ai vostri cuccioli l’esperienza piu’ bella della loro vita: il safari.

Ho visto con i miei occhi la gioia e l’incredulità dei bambini di fronte a un elefante VERO, ad un leone,…ho visto l’incanto sotto la volta celeste, insegnando loro a riconoscere la Croce del Sud e le altre costellazioni del sud.
In Africa poi si mangia benissimo e i lodges consigliati alle famiglie con bambini hanno chef che ben conoscono le esigenze dei più piccoli. I bimbi potranno addirittura partecipare alla preparazione della cena!! Hands in pasta!

Insomma…il Sud Africa merita un viaggio!
Buon Safari

Caterina Migno
Professional Safari guide Aiea-Afga

Introduzione di Chiara Rosati

 

Foto e Video