Stati Uniti per Famiglie: New England

vedi mappa |
Boston | Stati Uniti

Il New England è comunemente definito come un’unità a sé stante ma, in realtà, si tratta più che altro di una identità culturale perché, dal punto di vista geografico e da quello politico, il New England è composto da ben sei stati: Maine; New Hampshire; Vermont; Massachusetts; Connecticut e Rhode Island. Anche il territorio è estremamente variegato: coste oceaniche; spiagge bianche e scogliere rosse; colline; montagne; eleganti cittadine; paesi di pescatori e villaggi rurali.

Il New England è considerato, a ragione, il luogo dove la storia degli Stati Uniti è realmente iniziata: a Plymouth sbarcarono i tenaci Padri Pellegrini che, primi fra gli europei, misero piede sul territorio statunitense e vi fondarono i primi villaggi. A Boston si accese la rivolta nei confronti dell’Inghilterra che portò alla dichiarazione di Indipendenza nella seconda metà del XVIII secolo. Inoltre, sempre a Boston, venne fondata la prima Università Americana e tutto il New England è sempre stato culturalmente effervescente.

Il New England è una meta ideale per le famiglie che viaggino con bambini. La vita scorre tranquilla, i paesaggi sono suggestivi ma molto dolci, in ogni angolo si possono trovare accoglienti motel o pittoreschi alberghi immersi nella natura: affacciati su caratteristici porticcioli o su distese di amene colline.

Fra le tante attività che si possono svolgere, alcune sono sicuramente di forte impatto emotivo, specialmente per i piccoli turisti: l’avvistamento delle balene al largo delle coste del Maine; le lunghe passeggiate nella natura che, soprattutto in autunno, svelano una vasta molteplicità di colori rendendo i boschi delle vere tavolozze pittoriche tali da lasciare un’indelebile traccia nella memoria dei visitatori. Escursioni in barca, in kayak, a cavallo, a piedi (pur non dimenticandoci che ogni punto di interesse, sia esso culturale o naturalistico, può essere agevolmente raggiunto in auto, come sempre succede negli Stati Uniti). Molto apprezzati dai bambini (ed anche dai loro genitori) sono generalmente i Boston Duck Tours… escursioni guidate della città di Boston effettuate su mezzi anfibi che dopo avervi trasportati lungo le strade di una delle più affascinanti ed accattivanti città degli Stati Uniti, si immergono nelle acque della baia per permettervi di ammirare una suggestiva visione d’insieme della città.

I principali punti di interesse di Boston possono essere visitati a piedi, seguendo una simpatica striscia di mattoncini rossi nei marciapiedi chiamata “Freedom Trail” (sentiero della libertà) che collega tutti gli edifici di valore storico che bisogna vedere.

Circa trenta chilometri a nord di Boston si trova il piccolo villaggio di Salem, famoso per aver assistito ad una folle caccia alle streghe verso la fine del XVII secolo. Salem è diventato, negli anni, sinonimo di mistero e stregoneria e la Witch House, la casa del magistrato che celebrò i processi alle presunte streghe, è stata trasformata in un interessante museo che illustra la rigida mentalità puritana del tempo ed ospita la fedele ricostruzione degli interni di una bellissima casa coloniale.

Andando verso sud, invece, si può scoprire il fascino marinaro della penisola di Cape Cod con le sue sconfinate spiagge bianche ed i suoi caratteristici villaggi di pescatori; e poi le suggestive isole di Nantucket e Martha’s Vineyard.

Fra i vari stati che compongono il New England, il più caratteristico è senza dubbio il Maine. La costa è estremamente frastagliata e caratterizzata da un’infinità di golfi, insenature, piccoli fiordi ed estuari. Le cittadine piccole e coloratissime si alternano a tratti di costa rocciosa dominata da conifere. Tutto questo trova la sua massima espressione nell’Acadia National Park. La ridente cittadina di Bar Harbor è il punto di partenza per visitare comodamente il parco. Inoltre il Maine offre una raffinata e variegata cucina. I piatti della tradizione locale sono per lo più a base di crostacei ed aragoste. Sono proprio le aragoste (simbolo dello stato) a farla da padrone sulle tavole dei numerosissimi ristoranti disseminati ovunque nelle cittadine così come lungo le strade. L’incredibile varietà di modi in cui questi sempre freschissimi e prelibati crostacei vengono cucinati lascerà stupefatto anche il più esperto buongustaio. Inoltre i visitatori saranno sorpresi dalla modesta spesa che affronteranno per gustare aragoste fritte, gratinate, ripiene, bollite o arrostite; e poi le zuppe di aragosta (lobster bisque) o la famosissima zuppa di crostacei del New England (New England Clam Chowder), le fritture di gamberi, il gustoso Fish ‘n’ Chips e le irresistibili crostate di mirtilli. Insomma, la tranquillità delle cittadine, la raffinatezza della cucina e l’amenità del paesaggio fanno del Maine una destinazione perfetta per una rilassante vacanza in famiglia.

Il Vermont è essenzialmente una destinazione invernale per gli amanti dello sci e dei vari sport sulla neve ma ciò non toglie che sia interessante visitarlo anche nel resto dell’anno. Ad ogni angolo si trovano memorie della gloriosa battaglia per l’indipendenza svoltasi nel XVIII secolo e poi i bambini saranno deliziati nel visitare una vecchia linea ferroviaria a scartamento ridotto completamente ristrutturata e presentata come attrazione nazionale. Nella stazione principale, a Bennington, si possono trovare tutte le informazioni circa le destinazioni, gli orari ed i prezzi dei biglietti per spostarsi da una cittadina all’altra con questo tipico trenino.

A Bennington si può, inoltre, visitare l’obelisco di granito che commemora la battaglia di Bennington (1777) nella quale le milizie del Vermont sconfissero clamorosamente due reparti dell’esercito britannico. L’obelisco è alto 108 metri e raggiungendo la terrazza panoramica sulla sua cima si può apprezzare una magnifica vista cha spazia per chilometri sulla campagna circostante. Una caratteristica del Vermont sono i romantici ponti coperti; se ne trovano ovunque e rappresentano una forte attrattiva.

Potremmo poi parlare delle White Mountains nel New Hampshire dominate dal glorioso Monte Washington che con i suoi 1886 metri è la vetta più alta di tutto il territorio nord-orientale degli Stati Uniti. La White Mountains National Forest offre fantastiche opportunità per escursioni a piedi, per campeggiare, per scendere i molti torrenti in canoa e per sciare durante l’inverno. Potremmo anche citare le sontuose residenze di Newport nel Rhode Island. Queste imponenti ville allineate lungo la Ocean Avenue richiamano alla mente le glorie di un recente passato in cui le ricche famiglie di New York avevano eletto questa città a loro residenza estiva ed avevano iniziato a gareggiare fra loro costruendo queste sontuose dimore per ostentare la propria ricchezza. Ad oggi queste dimore storiche sono quasi completamente gestite dalla Preservation Society of Newport County e sono visitabili.

Ogni anno, inoltre, si tiene a Newport uno dei più importanti, se non “IL” più importante , Festival del Jazz a cui, negli anni passati, partecipavano personaggi quali Ella Fitzgerald, Louis Armstrong, Dizzie Gillespie o Miles Davis.

Ognuno degli stati che compongono il New England ha le proprie caratteristiche ed offre ai visitatori qualcosa di tipico e prezioso ma ciò che accomuna tutti e sei gli stati è la tranquillità delle cittadine e dei villaggi, l’ospitalità degli abitanti, la serenità che si sprigiona dai paesaggi e la ricchezza della cucina e della cultura oltre alle importanti testimonianze storiche di eventi che hanno determinato la storia successiva di tutti gli Stati Uniti. I genitori che vorranno affrontare insieme ai propri figli una vacanza in questa parte degli Stati Uniti potranno apprezzare pienamente ogni momento delle loro giornate in un contesto particolarmente adatto a stimolare la curiosità e l’interesse dei bambini con la garanzia della massima sicurezza e tranquillità.

Gli spostamenti sono agevoli e le strutture ricettive qualitativamente adeguate ad ospitare famiglie con bambini.

Marco Ciaranfi