Lisbona con i bambini…come in un Luna park

Link al sito web
vedi mappa |
Lisbona | Portogallo

Lisbona con i bambini…come in un Luna park

La capitale del Portogallo da scoprire fra saliscendi dai tram e ascensori panoramici, dolcetti golosi e itinerari fantastici.

Che ne dite di un salto a Lisbona? La capitale del Portogallo è la meta ideale per tutta la famiglia e soprattutto in primavera o estate è la destinazione ideale in cui i bambini possono divertirsi un mondo a scoprire i quartieri e i colori vivaci. I suoi saliscendi rallegrano e appassionano montando sul piccolo tram o sugli ascensori storici, le passeggiate sulle terrazze e nei parchi verdi, pensati per i più piccoli rilassano, compresa la tappa golosa: tutti ad assaggiare i Pastéis de Belem, ghiotta ricompensa alla crema per ricaricarsi e addolcirsi.

Muoversi a Lisbona

Lisbona assomiglia ad un Luna Park perché si trova lungo il fiume Tejo ed è composta da collinette e zone piatte, suddivise in quartieri caratteristici, da esplorare a piedi o montando sul mitico Tram 28, che con i suoi colori giallo e bianco corre e svicola lungo le tortuose vie della capitale, facendo giri molto panoramici. Scopri di più in questo video: https://youtu.be/BqpTUOvwP7o

Per esempio si passa dalla Baixa, piena di negozietti e piccole vie, si sale sul Bairro Alto, con le sue terrazzine e localini per gli spuntini o all’Alfama, antico quartiere medievale che conserva il Castello di São Jorge, dove si gode il miglior panorama su tutta la città.

Altro giro, altra corsa sull’Elevator Santa Justa, che permette la salita fino a rua do Carmo: costruito in ferro, è un gioiello in stile Liberty che lascerà i bambini a bocca aperta. Passa in mezzo alle case l’Elevador da Gloria: imperdibili le foto lungo gli stop, per collezionare ricordi e calarsi nella vera atmosfera portoghese. E in cima ad una torre? Lungo il fiume c’è il famoso Monumento alle scoperte, una torre caravella che raccoglie i volti dei navigatori più celebri: al suo interno un ascensore porta in cima per ammirare dall’alto, sul pavimento del piazzale, l’enorme mosaico con la rosa dei venti. La Lisboa Card è una idea davvero conveniente per chi vuole muoversi liberamente e visitare i musei di città. Tariffe e informazioni utili su: www.askmelisboa.com

Giardini, Parchi e Luoghi perfetti con i bambini

L’Expo 1998 ha lasciato a Lisbona il futuristico Parque das Nações che vale la visita per esplorarne l’architettura moderna e i suoi molti tesori: si può vedere dall’alto della Funivia con le cabine che volano lungo un percorso ad oltre 1000 metri (www.telecabinelisboa.pt). All’interno del parco, piacerà molto ai piccoli il Lisbon Oceanarium, uno dei più grandi acquari d’Europa, dedicato agli Oceani e alle specie che amano tuffarsi in tutte le acque del globo, compresi i simpaticissimi pinguini e leoni marini (info: www.oceanario.pt ). Altra tappa per i piccoli, ma in un’altra zona più verso l’interno, è il mondo di Kidzania, un parco tematico destinato alle famiglie con bambini dai 3 ai 15 anni, una specie di città costruita per i piccoli per imparare a fare i mestieri degli adulti: ci sono oltre 60 professioni da “provare” e imparare, dal costruire le case o salvarle da un incendio, alle varie camere fare gli avvocati, i registi o i giardinieri e tutto l’impegno verrà ripagato con uno speciale stipendio ( www.kidzania.pt).

Lisbona Golosa

La si riconosce dalla fila e dal profumo intenso di crema: è la pasteleria (pasticceria) più importante della città, la famosa Pastéis de Belem che, dal 1837, sforna senza sosta tortine di pasta sfoglia con dolce crema calda e un soffio di zucchero. Li si ritrova un po’ ovunque in città e i portoghesi le chiamano pastéis de nata, ma la vera ricetta è segreta, da gustare in questa caffetteria piena di azulejos storici (le tipiche piastrelle in ceramica smaltata dal colore blu), nel quartiere di Belem. Accomodarsi nelle ampie sale è un ottima idea per gustare un caffè (bica), mentre i piccoli sorseggiano la cioccolata calda, non lontano da un luogo magico, una tappa obbligata: il Mosteiro de Jeronimos, complesso religioso con il chiostro in stile manuelino, tanto unico e importante da essere iscritto al Patrimonio mondiale Unesco.

Feste e Festival

In Portogallo fare festa è doveroso. Gli abitanti di Lisbona amano riversarsi nelle strade, animando vie e quartieri, coinvolgendo amici e sconosciuti, legando sacro e profano nella tradizione del festeggiare. Da non perdere il 12 giugno la Festa di Sant’Antonio, quando tutta la città si anima con processioni e canti, si colora con festoni e piante di basilico, dedicate agli innamorati che amano scambiarsele con biglietti che contengono frasi d’amore. Balli e Fado, ma anche grigliate di tipiche sardine arrosto animano gli angoli e danno il via all’estate. Info e novità su: http://festasdelisboa.com/

Foto: Turismo de Lisboa www.visitlisboa.com , Kidszania, Valentina Castellano Chiodo

Valentina Castellano Chiodo

Foto e Video