In Carinzia il Foliage e tante sorprese per i bambini

Link al sito web della Carinzia
vedi mappa |
Villach | Austria

Ogni stagione è quella giusta per ai vostri figli un incontro con la natura e la Carinzia, nella vicina Austria, grazie alle tante attrazioni per famiglie, si rivela una meta ideale. Noi ci siamo stati e vi possiamo dare qualche consiglio utile su dove andare e cosa vedere.

Da Udine il confine non è lontano: la strada, tutta autostrada, è buona e in un batter d’occhio si è a Villach, graziosa cittadina sul Drava. Il fiume è navigabile e vi consigliamo di scoprire la bellezza della zona facendo la gita in battello che vi porterà dal centro di Villach al lago di Faak. Passerete davanti al nuovo simbolo della città e sotto il ponte più bello della Carinzia. Godetevi chiese, castelli, ponti e la bellezza delle montagne vicine sorseggiando bevande fresche, provando il “caffè del capitano” oppure gustando una buonissima coppa di gelato.

Se siete appassionati di montagna dovete assolutamente prendere la cabinovia panoramica Gerlitzen (Kanzelbahn) che da Annenheim, in venti minuti, vi porterà dal lago a 2000 metri. s.l.m. Alla stazione a monte un rifugio vi attende per un cappuccino o una merenda più sostanziosa. Da lì partono vari semplici sentieri che in un’ora circa vi porteranno in deliziose malghe dove potrete degustare i piatti tipici carinziani. Una pista per i Go Kart e alcuni giochi calamiteranno l’attenzione dei vostri bimbi mentre voi sorseggiate il cappuccino.

A valle, nei dintorni del lago c’è un museo dedicato ai modellini di treno: mai visto niente di simile! Un enorme plastico riproduce una linea ferroviaria nei minimi dettagli anche con effetti speciali che non vi sveliamo per non togliervi la sorpresa. Possiamo solo anticipare che si tratta della ferrovia in miniatura più grande dell’Austria composta da vagoni storici e moderni lungo 600 metri di binari attraverso città, chiamati a superare montagne, passando per castelli e palazzi.

Le famiglie hanno anche un’opportunità in più. Magari interesserà un po’ di più i maschietti, ma il nuovissimo Museo dell’Automobile TAF-Timer di Villach è un tappa irrinunciabile. In bella mostra non ci sono solo i mezzi moderni, ma anche veicoli storici e anche un po’ buffi se paragonati alle auto moderne dalle linee futuristiche. Oltre 250 rari esemplari sono in attesa di essere ammirati per quella che può essere la meta perfetta per le giornate di pioggia (e non solo!). Una piccola anteprima di auto d’epoca? La Mercedes EVO 2 e la Chevrolet C10: vedere per credere.

Se tutto questo piacevole girovagare vi ha messo fame e volete mangiare un filetto eccezionale cotto sulla pietra ollare nelle vicinanze c’è il ristorante del Golfclub Schloss Finkenstein, un indirizzo da non perdere.

Per un ripasso divertente della geografia a Klagenfurt c’è il parco Minimundus con una bellissima mostra indoor con tanti possibilità interattive. Aperto tutto l’anno (tranne dal 6 al 30 novembre per prepararsi al meglio all’inverno), vi permette di fare il giro del mondo in poche ore, gli edifici e i monumenti più belli del pianeta sono più vicini di quanto pensiate.

Minimundus è una divertente meta per le famiglie Globe trotter di oggi qui i bambini potranno riconoscere o vedere per la prima volta i siti più interessanti dei cinque continenti. Il pezzo forte a Minimundus sono i modelli, riprodotti con grande fedeltà di dettaglio in scala 1:25 e, laddove tecnicamente possibile, anche con materiali originali quali arenaria, basalto lavico e marmo. La realizzazione è affidata a istituti tecnici o anche a professionisti del modellismo. Molto amati sono i modellini tecnologici. I vari tipi di treno che attraversano il parco precorrendo un totale di 5.000 km all’anno ciascuno o anche lo Space Shuttle, che parte ogni ora alla scoperta di nuovi mondi. Con la visita a Minimundus, infine, si aiutano i bambini e i giovani meno fortunati della Carinzia. Minimundus, infatti, è di proprietà dell’Associazione RETTET DAS KIND sezione Carinzia, per cui tutti i proventi netti vengono devoluti a favore di bambini, giovani e famiglie in difficoltà.

Se incappate in un pomeriggio piovoso niente paura potete fare un salto a Bad Kleinkirchheim una rinomata stazione termale, qui vi consigliamo di andare alle Terme Römerbad, nuovissimo complesso di piscine sia interne che esterne, ovviamente riscaldate, collegate da uno scivolo che i vostri figli vorranno fare e rifare senza smettere mai, ma devo dire che ho visto anche gli adulti divertirsi molto. Nel complesso c’è un intero piano dedicato alle saune, una sezione dedicata ai massaggi e all’estetica,c’è anche il ristorante, insomma c’è proprio tutto! Potete starci una giornata intera e non vi annoierete.

La scorsa estate sono state inaugurate le ristrutturate terme St. Kathrein. Non un semplice rifacimento del look, ma una vera e propria proposizione di nuove opportunità, come lo scivolo più lungo di tutta la Carinzia. Con i suoi 86 metri di lunghezza, Nockberge rappresenta una grande attrazione per i più piccoli. Riuscirete a tenerli fermi? Il paradiso acquatico nella zona dei divertimenti è perfetto per le famiglie. Mentre i più piccoli sguazzano nella vasca tutta per loro, mamma e papà si rilassano in tranquillità oppure nuotano con i figli più grandi nella vasca wellness di nuova costruzione con belle vetrate e vista sulle montagne. A proposito: la vasca per i bambini è ben visibile e sempre a portata di sguardo. Siamo in Carinzia d’altronde e nulla è lasciato al caso.

Per altre informazioni: www.carinzia.at

Potete fare questo viaggio in una settimana o anche in un long week end. Gli alberghi per famiglie che bimboinviaggio.com vi consiglia li riportiamo di seguito!

Hotel per famiglie consigliati da Bimboinviaggio.com

.:: Hotel Karnerhof **** S. – clicca qui

.:: Kinderhotel Heidi Hotel Falkertsee **** – clicca qui

.:: Hotel Urbani **** – clicca qui

.:: Falkensteiner Hotel Sonnenalpe **** – clicca qui

.:: Baby und Kinderhotel Sonnelino **** – clicca qui