I segreti della vita in fattoria all’Alpe di Siusi

Correre sui prati, annusare i calderoni in cui il latte bolle e si trasforma in formaggio delizioso, sentire i campanacci degli animali che vanno all’alpeggio a cercare le erbe più tenere e fresche, assaggiare pagnotte calde e fragranti che escono dai forni a legna. C’è un luogo amato dalle famiglie, in cui questa vacanza è realtà: è l’area vacanze Alpe di Siusi (Seiser Alm/Südtirol) dove genitori e figli possono vivere una preziosa esperienza contadina di maso in maso partecipando a “Un universo in fattoria” (quattro appuntamenti dal lunedì al giovedì dal 4 al 28 luglio 2016). Per chi segue i quattro appuntamenti, in premio un vero “Diploma da contadino”.

 

In questo viaggio sulle Dolomiti unico e genuinamente agreste, adatto a famiglie con bambini a partire dai 6 anni, si inizia il lunedì con Tutto intorno ai cavalli, preziosi animali da sempre amati dai più piccoli. In tre ore, s’impara sul campo come si ferrano gli zoccoli, le razze e gli stili di equitazione, quanto sia bello spazzolare un manto lucido ma soprattutto salire in sella, ospiti dell’accogliente maneggio Unterlanzin. E si torna a casa felici, ma anche fortunati visto che in regalo c’è un ferro di cavallo.

Il martedì è il giorno in cui si svelano gli antichi segreti caseari dell’Alpe in Dalla mucca al latte. Dalle 9,30 alle 11,30 al Maso Gschtraffhof a S. Valentino/Castelrotto si va con il contadino a scoprire stalla e fienile. E poi al lavoro: mungere, pulire, portare il latte e tra un indovinello e una mescolata, s’imparano a conoscere gli animali. Con un premio da gustare fino all’ultimo sorso: un bicchiere di latte fresco.

 

Ma in montagna si fa tutto in casa, e Dal chicco di grano alla farina è l’appuntamento del mercoledì (dalle 10 alle 11,30) in cui al Mulino Malenger/S. Vigilio si macina con il contadino Max dopo aver visitato i dorati campi di grano maturo, raccolto la spiga, separato i chicchi e fatto partire il mulino ad acqua. Si torna a casa con un mazzo di segale, frumento e farro, ossia il bouquet più prezioso della montagna.

Ora che la farina è pronta, si deve cucinare. Lo si fa il giovedì con Dalla farina al pane all’Agriturismo Pitschlmann di Fiè allo Sciliar. Dalle 11 alle 13 i bambini diventano aiutanti fornai, scoprono i segreti della cottura al forno, e con il naso pieno del profumo più appetitoso che ci sia, portano a casa il pane appena sfornato.

 

I prezzi a settimana per un adulto e un bambino sono di 90 euro, con 35 euro per ogni persona supplementare. Per un solo appuntamento, un adulto e un bambino sono accolti a 25 euro, ogni persona supplementare a 10 euro.