MENU DI NAVIGAZIONE
Vacanze adrenaliniche nei più bei parchi per famiglie - bimboinviaggio.com
Vacanze in Agriturismo con mamma e papà
I migliori hotel a misura di bambino - bimboinviaggio.com
Ristorazione di qualità con tante attenzioni per i bambini
Destinazioni mare da sogno per famiglie - bimboinviaggio.com
Idee ed offerte speciali per vacanze in montagna formato famiglia

Volare con i bambini

volare con i bambini trucchi e consigli per il viaggio aereo

Volare con i bambini

 

Negli ultimi anni le famiglie viaggiano di più, noi di bimboinviaggio.com, portale specializzato nelle vacanze delle famiglie e nei migliori hotel per famiglie, seguiamo questo mercato dal 2006 e abbiamo constatato direttamente la costante crescita di questo trend. Le famiglie affrontano sempre con maggior disinvoltura viaggi anche lunghi e le Compagnie aeree, di conseguenza, stanno diventando sempre più attente ai bimbi ed alle loro esigenze.

A bordo le principali Compagnie offrono ai bambini un kit di intrattenimento; in genere un libro con storie e/o un album con i correlati pennarelli per colorare, a volte regalano anche un peluche o un giochino che rappresenta di fatto una coccola in più. I più grandi hanno a disposizione un’ampia varietà di film e per i pasti vi è sempre maggiore accortezza e disponibilità da parte del personale di bordo. Qualche difficoltà in più la si riscontra nelle Low Cost che ad oggi non hanno attivato servizi particolari per i bambini ma bisogna dire che, operando sul corto massimo medio raggio, il volo dura poco e i bimbi non hanno il tempo di annoiarsi, le necessità di base vengono comunque soddisfatte, il volo in se rappresenta la principale esperienza e catalizza tutto il loro interesse.

Per muoversi con disinvoltura anche con le Low Cost la cosa migliore è riuscire a fare bagagli funzionali cioè piccoli ma completi in modo da poter essere portati in cabina.

 

Ecco alcuni suggerimenti per un baby bagaglio ad hoc:
IL BABY BAGAGLIO INTELLIGENTE

Due cambi completi (due mutandine, due canottiere e due paia di calze).
Due pantaloni (un pantalone ed una gonna per le bambine), due polo, una felpa ed un maglioncino e, ovviamente, nei mesi freddi un giubbotto impermeabile o una giacca a vento e un paio di costumi in estate.
Scarpe da ginnastica senza lacci, in estate sandali tipo Birkenstock, sono ottimi anche per la spiaggia così si evita di portare altre ciabattine, in inverno stivaletti alla caviglia.
Per i bebè tutto il necessario per la pappa: latte in polvere, omogeneizzati, pappe liofilizzate (niente liquidi tanto li potete reperire a bordo).
Una copertina di pile. Sempre per i piccoli, il ciuccio, molto utile anche per alleviare il mal d’orecchio in fase di decollo e atterraggio.

DURANTE IL VOLO
Durante le fasi di decollo e atterraggio, per alleviare i fastidi alle orecchie, offrite il biberon o il ciuccio o una caramella o una gomma a quelli più grandi. Se il volo è molto lungo, per aiutarlo a mantenere una buona circolazione, fate sgranchire le gambe al piccolo accompagnandolo in più momenti lungo il corridoio.
Offrite spesso al bambino da bere per ridurre la disidratazione dovuta all’aria molto secca. Anche nei mesi estivi, vestite il bambino a strati. Negli aerei e negli aeroporti l’aria condizionata è spesso molto alta e potrebbe causare disturbi.
Per facilitare il superamento del jet leg, che è più accentuato se si va verso est, fate in modo che il bambino si abitui sin da subito ai nuovi ritmi del paese in cui si trova. Si dorme di sera e si cerca di stare svegli durante il giorno evitando sonnellini vari che rallenterebbero l’adattamento.

Chiara Rosati
Managing Director e Direttore Editoriale
bimboinviaggio.com