Il Mercatino di Natale di Merano

Il Mercatino di Natale di Merano

il mercatino di natale di merano

Voglia di Natale, di tradizioni millenarie, di mercatini e di atmosfere rilassate ma al tempo stesso dinamiche e divertenti? Il posto giusto allora è Merano, una città che in ogni stagione sa ascoltare il passare del tempo.

Dal carattere urbano ma inserita nella natura, Merano è facilmente visitabile a piedi, lasciando l’auto in albergo. I Mercatini, gli unici in Alto Adige disposti lungo un fiume, invitano a passeggiare allungando la camminata lungo il corso d’acqua e ritrovandosi fra alberi monumentali, architetture liberty e giardini, il tutto a un passo dal centro. Luoghi sereni dove muoversi con calma trovando beneficio per la salute e per la mente.

L’apertura dei Mercatini di Natale di Merano si celebra in un clima di festa che coinvolge tutte le casette e con un’inaugurazione ufficiale che propone esibizioni offerte a tutti i visitatori. Giovedì 24 novembre 2016 ore 17.00 –terrazza del Kurhaus sulla Passeggiata Lungo Passirio.

Quest’anno Thun è un partner di eccellenza di Merano. In piazza Duomo ci saranno tante attività per le famiglie e per i bambini. Usanza popolare radicata nelle aree di lingua tedesca, il calendario dell’Avvento è la rappresentazione del conto alla rovescia che accompagna i bambini nell’attesa del Natale. A Merano quest’anno il calendario dell’Avvento racconterà un’emozionante fiaba di Natale sull’intera facciata del Palais Mamming Museum, uno degli edifici più belli della città, con un allestimento curato in esclusiva per l’evento meranese da THUN, azienda leader nel segmento del regalo, nota per le sue creazioni artigianali dallo stile inconfondibile e riconosciuta come vera “fabbrica di sogni”.

Alle finestre del palazzo corrispondono i giorni che mancano per arrivare alla vigilia di Natale. Ad una ad una, le finestre vengono aperte ogni pomeriggio dal 1° dicembre sempre alle 16.30; solo l’ultima, la vigilia, alle 12. Dietro ogni numero, ecco svelato ogni giorno un piccolo dettaglio del meraviglioso racconto di Natale THUN e il via ad uno spettacolo, della durata di mezz’ora circa. Una grandiosa, magica novità.

Sempre in Piazza Duomo LA CASETTA di GOLDY dedicata alle famiglie ospiterà la casa di Goldy, la mascotte dei Mercatini, all’interno della quale verranno proposte diverse attività dedicate ai bambini curate da Kibo Kinderbox, fondazione Upad, centro giovani Strike Up, Farben Ferstl e associazione Donne Coltivatrici Sudtirolesi.

Mercatino di Natale di Merano

Particolare attenzione sarà dedicata all’artigianato locale e alla gastronomia con la sempre splendida possibilità di pranzare o cenare nelle caratteristiche “Kugln”, le salette da pranzo a forma di palle di Natale in piazza Terme. Legno, pietra, cuoio, cera, feltro: da mani sapienti nascono utensili, abiti, pantofole, decorazioni, ma anche capolavori di artigianato artistico che prendono forma non solo per mantenere vive le tradizioni e onorare il passato, ma anche perché ancora oggi sono molto richiesti e non replicabili dalla produzione industriale.

Piazza Terme con il suo cubo di vetro del centro termale, si inserisce armonicamente nel quadro dei Mercatini. Durante tutto il periodo natalizio, la piazza si animerà con numerosi eventi. Quest’anno si aggiunge un nuovissimo stand gastronomico multilivello.

Inoltre in piazza Terme è ormai consuetudine infilare i pattini e godersi l’atmosfera natalizia dalla pista di pattinaggio, circondata da un presepe a grandezza naturale e, per la gioia di tutti i bambini, dalla stalla delle pecorelle e da una giostra d’epoca.

Come per altre località alto atesine, anche Merano ha preparato un interessante programma per festeggiare l’arrivo del nuovo anno. Un programma, originale e di sicuro effetto, per festeggiare il passaggio al nuovo anno che prevederà uno spettacolo che si discosta dai canoni consueti, ispirato dalla volontà di rendere ognuno dei presenti parte attiva dello stesso.

A tutti coloro che coglieranno l’invito a celebrare il momento in centro città sarà consegnato gratuitamente un palloncino luminoso in materiale biodegradabile e di colore bianco, gonfiato con l’elio che saranno liberati in simultanea, al termine del conto alla rovescia.

Così, allo scoccare della mezzanotte, sul sottofondo delle campane a festa delle chiese meranesi, verso il cielo si alzeranno diecimila lumi, leggeri più dell’aria. Ognuno potrà esprimere le proprie speranze per il nuovo anno accompagnando con lo sguardo il “suo” palloncino.
Per Merano, fra l’altro, sarà una festa particolare: nel 2017 si celebrano infatti i 700 anni.

Salewa Basecamp di Merano 2000

Per i più sportivi e avventurosi assolutamente da non perdere il Salewa Basecamp di Merano 2000. Fra le vette alpine la quinta edizione del Salewa Basecamp, a 2.300 metri di quota. In prossimità del rifugio Monte Catino l’azienda Salewa, gli specialisti altoatesini della montagna, marchio diffuso a livello internazionale, allestisce delle tende da spedizione nelle quali è possibile trascorrere una notte straordinaria, pienamente immersi nella natura, dal 29.12.2016 al 07.01.2017 (escluso 31.12).
Prenotazioni & info: tel. 0473-272000 oppure 0473-272017; info@merano.eu

salewa basecamp

Il grande albero Thun in piazza Terme

Il calore del Natale si ritrova inoltre in piazza Terme nella decorazione del grande Albero, abete altro tredici metri, soggetto fra i più ricercati e fotografati dai visitatori e decorato per l’occasione grazie alla Fondazione Lene Thun. Gli speciali addobbi di questo Natale riproducono i desideri di bambini e ragazzi ricoverati presso i reparti di Neuropsichiatria infantile e di Pediatria dell’ospedale Tappeiner di Merano, dove l’Onlus bolzanina svolge gratuitamente attività di ceramico terapia ricreativa.

L’appuntamento è per tutti in piazza e sui siti www.mercatini.merano.eu, www.merano.eu, Tel.0473-272000

Di Chiara Rosati